Nereto, giovane scomparso a Londra per sospetto Covid: il sindaco scrive a Di Maio

Nereto. Una lettera al Ministro degli Esteri Luigi Di Maio per fare chiarezza sul decesso, in Inghilterra, di Luca Di Nicola, il giovane aiuto-cuoco di Nereto, scomparso negli ultimi giorni per i sintomi del Covid19 a Londra.

 

La richiesta di intervento e di aiuto è stata vergata in una nota che Daniele Laurenzi, ha inviato nelle ultime ore al Ministro Di Maio. La situazione, senza mettere da parte la tragedia che si è consumata, resta ancora ricca di interrogativi e di dubbi. Anche perché sia la madre di Luca e il compagno, come riferiscono alcuni familiari, che sono in quarantena obbligatoria sembrano manifestare i sintomi del contagio.

 

Laurenzi chiede, attraverso la Farnesina, di conoscere l’esito del tampone sul giovane concittadino, il trattamento sanitario che le autorità del Regno Unito ha perseguito dal manifestarsi della febbre. E quale percorso sarà seguito per il rientro del feretro in Italia, visto che da informazioni assunte dal sindaco di Nereto, sembra che il corpo del giovane Luca sia stato spostato in altre strutture sanitarie.

 

Resta anche l’urgenza della gestione sanitaria della mamma del giovane e del compagno, che saranno in quarantena, senza cura adeguate. Il sindaco ha chiesto, anche attraverso la comunicazione al prefetto, di attivare il percorso diplomatico e giungere ad una soluzione attorno a tutti gli interrogativi che ruotano attorno alla drammatica vicenda.