Mosciano, detenzione di armi: sconta la pena (7 mesi) ai domiciliari

Mosciano. I carabinieri della stazione di Mosciano Sant’Angelo, su ordine del Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila, hanno arrestato un uomo del luogo che deve scontare una pena residua di poco più di sette mesi per reati legati alla detenzione illegale di armi.

 

Dopo le formalità di rito in caserma, l’uomo è stato condotto nella sua abitazione in detenzione domiciliare.