Maltempo sulla costa, i primi effetti della mareggiata da scirocco con onda alta anche 2 metri

Raffiche sino a 130 chilometri orari al largo con onde alte da 6 a 7 metri. E la costa flagellata dal vento e dalla mareggiata da scirocco con peggioramento a partire già dalla tarda mattinata di domani.

La situazione diventa preoccupante sui tratti di litorale già provati dall’erosione. Come nella zona sud di Roseto e a Cologna Spiaggia. Perché nella notte l’onda di marea si è alzata di circa 2 metri raggiungendo, come nel caso di Cologna, il muretto del lungomare, portando via la sabbia e mettendo di fatto a nudo alcune strutture.

La forte corrente ha infatti scavato sotto i basamenti e i proprietari dei manufatti hanno cercato di adottare delle soluzioni per limitare i danni, sistemando delle paratie per contrastare la corrente. Il problema sarà domani perché le previsioni meteo danno un rinforzo, sempre da Scirocco, con un’onda che dovrebbe salire sui tratti sotto costa tra i 3 e i 4 metri.

Questo significa che se oggi il mare ha raggiunto il muretto e lambito alcuni stabilimenti balneari, nelle prossime 24 ore le onde potrebbero raggiungere direttamente la strada, come già era accaduto il 12 e il 13 novembre di un anno fa, distruggendo parte della copertura del muretto.

Ma 12 mesi fa fu il grecale ad impensierire gli operatori turistici, mentre ora la situazione appare persino peggiore perché con le raffiche di scirocco ad oltre 100 chilometri orari si registra anche il fenomeno dell’acqua alta.

Al porto di Giulianova gli armatori hanno provveduto a rinforzare gli ormeggi e alcuni di loro hanno già fatto sapere che trascorreranno la notte a bordo delle imbarcazioni per tenere sotto osservazione la situazione, pronti ad intervenire con ulteriori ormeggi.