La Asl di Teramo: “Se numeri ancora in calo, chiuderemo reparti Covid ad Atri e Giulianova” VIDEO

La Asl di #Teramo: "Se numeri ancora in calo, chiuderemo reparti #Covid ad #Atri e #Giulianova"

Posted by Abruzzo Cityrumors.it on Monday, April 19, 2021

Questa mattina il ministro della Salute Roberto Speranza, accompagnato dal direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia, da quello amministrativo Franco Santarelli e da quello sanitario Maurizio Brucchi e alla presenza del governatore Marco Marsilio, degli assessori regionali Nicoletta Verì e Pietro Quaresimale e del  direttore del dipartimento Sanità della Regione Abruzzo Claudio D’Amario, oltre che del vescovo Lorenzo Leuzzi, ha visitato il terzo lotto del Mazzini, interamente destinato a ospedale Covid.

Il direttore generale della Asl ha fatto visitare al ministro la nuova sede del 118 al pianterreno, ormai quasi pronta. Poi è stato visitato il reparto di terapia semintensiva al primo piano, inaugurato recentemente.

“Se i numeri dei ricoverati per coronavirus continueranno a diminuire contiamo – ha annunciato il direttore Di Giosia – di chiudere i reparti Covid nell’ospedale di Atri e di Giulianova e di trasferire tutti i pazienti qui in questa divisione, dotata delle migliori tecnologie e che all’occorrenza può arrivare a 40 posti letto”.

Il direttore generale ha anche consegnato al ministro una ceramica di Castelli, eccellenza dell’artigianato artistico, in ricordo della visita a Teramo.