Giulianova, sostituzione torrifaro: partono i lavori al porto

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: giovedì, 30 Settembre 2021 @ 13:52

Giulianova. Al via i lavori di che porteranno alla sostituzione delle 11 torrifaro del porto di Giulianova. Con determina regionale Arap, azienda regionale per le attività produttive, è stata destinataria di fondi previsti per il primo bando del Programma Operativo FEAMP 2014/2020 e grazie al decisivo impulso della governance aziendale, attraverso un lavoro sinergico con l’assessore al ramo Emanuele Imprudente e la capitaneria di Porto, i primi di ottobre inizierà la rimozione delle torrifaro problematiche.

 

Il nostro modus operandi si fonda su concretezza ed efficacia” in una nota il Presidente dell’Arap Giuseppe Savini, “è da queste basi fondamentali che siamo partiti sin dal primo giorno d’insediamento, con l’obiettivo di dare accelerazione e operatività a tutte le numerose attività che siamo chiamati a svolgere, come braccio operativo della Regione Abruzzo.” “La sostituzione delle torrifaro del Porto di Giulianova, rientra in un’ipotesi di variante al Bando 1, da noi prospettata alla Regione, che ha dimostrato particolare recettività nella risposta, tanto da metterci nelle condizioni, insieme alla Capitaneria di Porto, di dare subito inizio ai lavori” continua il Presidente.

 

Tutto il Porto avrà quindi non solo un’immagine nuova, ma anche un netto miglioramento dal punto di vista dell’efficientamento energetico, con una migliore efficacia e soprattutto al passo con i tempi. L’intervento che riguarda le torrifaro è infatti totalmente in linea con quelli che sono gli obiettivi principali del bando, ossia ammodernamento, efficientamento e sicurezza su tutto il Porto.” “Le tempistiche sono veloci e snelle, perfettamente aderenti alla nostra volontà di sburocratizzare e quindi velocizzare il più possibile le azioni, al fine di renderle sempre più pronte alla richiesta d’intervento nei territori, con uno sguardo attento e lungimirante allo sviluppo e attrattività della Regione nella sua interezza.” Conclude Savini.

- EVO -
-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate