- EVO -

Giulianova, scuola nazionale cani di salvataggio in mare con la Guardia Costiera

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 4 Agosto 2021 @ 18:36

Giulianova. Nel fine settimana appena trascorso, è stata imbarcata a bordo della unità navale CP 706 della Guardia Costiera giuliese un’unità cinofila della Scuola italiana cani di salvataggio (SICS).

Si tratta della prima uscita avvenuta nell’ambito dell’area di competenza dell’Ufficio Circondariale marittimo di Giulianova a seguito della firma del protocollo tra la la Direzione Marittima di Pescara e la Scuola Italiana Cani Salvataggio (SICS), datato 21 luglio, che prevede l’imbarco sulle unità navali della Guardia Costiera delle unità cinofile della SICS con il preciso scopo di sperimentare la reciproca collaborazione per incrementare la sinergia e l’intesa tra i rispettivi settori operativi e per consentire l’acquisizione di familiarità e dimestichezza con i mezzi e le tecniche utilizzate da entrambi gli enti, in merito ad una particolare materia di comune interesse, ossia la salvaguardia della vita umana in mare.

Nel corso dell’uscita in questione, si è difatti simulata un’operazione SAR, per le finalità sopra descritte, con un finto annegamento per testare l’immediato intervento dell’unità cinofila e del suo addestratore, fino al recupero del “finto bagnante in difficoltà” a bordo della M/V CP 706 che ha poi fatto rientro nel porto di Giulianova.

L’attività, che prevede altre uscite nel proseguo della stagione balneare, ha portato ad ottimi risultati ed è dimostrazione dell’importanza della collaborazione tra Enti che operano nel settore, quale quello della tutela della vita umana, che richiede adeguate ed specifiche competenze professionali oltre che continui e costanti momenti esercitativi al fine di mantenere standard operativi sempre elevati.

 

- EVO -
-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate