Giulianova, morto l’anziano investito a Colleranesco da un’auto pirata

Giulianova. E’ morto questa sera all’ospedale di Teramo l’89enne giuliese investito da un’auto pirata lo scorso 2 Giulianova sulla statale 80 a Colleranesco.

Si tratta di Camillo Pechini, investito da un’auto, probabilmente guidata da una donna, mentre tornava a casa dopo aver ascoltato la Santa Messa nella chiesa di Colleranesco.

Subito il trasporto in elisoccorso e il ricovero in gravissime condizioni all’ospedale Mazzini di Teramo. Qualche giorno dopo la figlia, Ada, aveva lanciato un appello per rintracciare il pirata della strada che, ancora oggi, le forze dell’ordine non riescono a rintracciare.

Purtroppo questa sera, poco dopo le 21, l’89enne giuliese non ce l’ha fatta. Ora la salma salma resta a disposizione dell’autorità giudiziaria perché si tratta di omicidio stradale. Carlo Pechini lascia la moglie Maria e i figli Ada e Francesco.

Nel frattempo il primo cittadino, Jwan Costantini, ha scritto un messaggio sui social: “Il Sindaco a nome di tutta la cittadinanza si stringe al dolore della famiglia Pechini per la perdita del caro Camillo. Auspichiamo che le forze dell’ordine possano consegnare alla giustizia il pirata della strada colpevole di un così vile atto criminale”.