lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoGiulianova, “L'assessore Giampiero Di Candido poteva evitare di rispondere”

Giulianova, “L’assessore Giampiero Di Candido poteva evitare di rispondere”

“In replica all’assessore 𝗗𝗶 𝗖𝗮𝗻𝗱𝗶𝗱𝗼 che afferma che sugli alberi asfaltati “𝘦̀ 𝘴𝘵𝘢𝘵𝘢 𝘮𝘰𝘯𝘵𝘢𝘵𝘢 𝘶𝘯𝘢 𝘱𝘰𝘭𝘦𝘮𝘪𝘤𝘢 𝘢𝘥 𝘢𝘳𝘵𝘦 𝘦 𝘴𝘶𝘭 𝘯𝘶𝘭𝘭𝘢” ricordiamo che:

𝟭. 𝗟𝗲 𝗰𝗿𝗶𝘁𝗶𝗰𝗶𝘁𝗮̀ 𝗰𝗵𝗲 𝗮𝗯𝗯𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗱𝗲𝗻𝘂𝗻𝗰𝗶𝗮𝘁𝗼 𝘀𝗼𝗻𝗼 𝘃𝗲𝗿𝗲 tant’è che l’Ufficio tecnico, venuto a conoscenza del problema ha “𝘮𝘦𝘴𝘴𝘰 𝘪𝘯 𝘱𝘳𝘦𝘷𝘦𝘯𝘵𝘪𝘷𝘰 𝘭’𝘦𝘭𝘪𝘮𝘪𝘯𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘦𝘭𝘭’𝘢𝘴𝘧𝘢𝘭𝘵𝘰 𝘢𝘵𝘵𝘰𝘳𝘯𝘰 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘣𝘢𝘴𝘦 𝘥𝘦𝘪 𝘵𝘳𝘰𝘯𝘤𝘩𝘪”. 𝗣𝗿𝗲𝗻𝗱𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗮𝘁𝘁𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗳𝗮𝘁𝘁𝗼 𝗰𝗵𝗲 𝗮 𝗚𝗶𝘂𝗹𝗶𝗮𝗻𝗼𝘃𝗮 𝗴𝗹𝗶 𝗮𝘀𝗳𝗮𝗹𝘁𝗶 𝘀𝗶 𝗳𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗲 𝘀𝗶 𝗱𝗶𝘀𝗳𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗰𝗼𝗻 𝗰𝗼𝗻𝘀𝗲𝗴𝘂𝗲𝗻𝘁𝗲 𝘀𝗽𝗲𝗿𝗽𝗲𝗿𝗼 𝗱𝗶 𝗱𝗲𝗻𝗮𝗿𝗼 𝗽𝘂𝗯𝗯𝗹𝗶𝗰𝗼.

𝟮. È vero che anche in passato quel viale è stato trascurato ma va precisato che 𝗳𝗶𝗻𝗼 𝗮 𝗺𝗲𝘁𝗮̀ 𝗱𝗲𝗴𝗹𝗶 𝗮𝗻𝗻𝗶 ‘90 𝗱𝗲𝗴𝗹𝗶 𝗮𝘀𝗳𝗮𝗹𝘁𝗶 𝗶𝗻 𝘃𝗶𝗮 𝗚𝗿𝗮𝗺𝘀𝗰𝗶 𝘀𝗶 𝗼𝗰𝗰𝘂𝗽𝗮𝘃𝗮 𝗹𝗮 𝗣𝗿𝗼𝘃𝗶𝗻𝗰𝗶𝗮 (in quanto allora classificata come strada provinciale) dopo di che le 𝗚𝗶𝘂𝗻𝘁𝗲 𝗱𝗶 𝗰𝗲𝗻𝘁𝗿𝗼-𝗱𝗲𝘀𝘁𝗿𝗮 (𝗶𝗻 𝗰𝘂𝗶 𝗗𝗶 𝗖𝗮𝗻𝗱𝗶𝗱𝗼 𝗲̀ 𝘀𝘁𝗮𝘁𝗼 𝗽𝗶𝘂̀ 𝘃𝗼𝗹𝘁𝗲 𝗮𝘀𝘀𝗲𝘀𝘀𝗼𝗿𝗲) 𝗲 𝗱𝗶 𝗰𝗲𝗻𝘁𝗿𝗼-𝘀𝗶𝗻𝗶𝘀𝘁𝗿𝗮 che si sono succedute (e alle quali 𝗻𝗼𝗶 abbiamo fatto sempre 𝗼𝗽𝗽𝗼𝘀𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲) si dividono equamente le responsabilità.

𝟯. Ribadiamo: 𝗽𝗲𝗿𝗰𝗵𝗲́ 𝘀𝘂𝗹 𝘁𝗿𝗮𝘁𝘁𝗼 𝗳𝗶𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗱𝗶 𝘃𝗶𝗮 𝗚𝗿𝗮𝗺𝘀𝗰𝗶 𝗻𝗼𝗻 𝗲̀ 𝘀𝘁𝗮𝘁𝗼 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗮𝘁𝗼 𝘂𝗻 𝗺𝗮𝗿𝗰𝗶𝗮𝗽𝗶𝗲𝗱𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗹𝗲𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗾𝘂𝗲𝗹𝗹𝗶 𝗿𝗲𝗮𝗹𝗶𝘇𝘇𝗮𝘁𝗶 𝗱𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗚𝗶𝘂𝗻𝘁𝗲 𝗱𝗶 𝘀𝗶𝗻𝗶𝘀𝘁𝗿𝗮 𝗽𝗿𝗶𝗺𝗮 𝗱𝗲𝗴𝗹𝗶 𝗮𝗻𝗻𝗶 ’90? Eppure metterebbero in sicurezza i tanti 𝗽𝗲𝗱𝗼𝗻𝗶 che frequentano il 𝗰𝗶𝗺𝗶𝘁𝗲𝗿𝗼 e la 𝘀𝗰𝘂𝗼𝗹𝗮 di Bivio Bellocchio.

𝟰. Quanto al fatto che l’attuale amministrazione 𝘁𝗶𝗲𝗻𝗲 𝗮𝗹 𝘃𝗲𝗿𝗱𝗲 osserviamo che 𝗹’𝗶𝗻𝗰𝘂𝗿𝗶𝗮 𝗲̀ 𝘀𝗼𝘁𝘁𝗼 𝗴𝗹𝗶 𝗼𝗰𝗰𝗵𝗶 𝗱𝗶 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗶 e per farla breve ricordiamo la 𝗰𝗼𝗹𝗮𝘁𝗮 𝗱𝗶 𝗮𝘀𝗳𝗮𝗹𝘁𝗼 𝗮𝗹 𝗽𝗼𝘀𝘁𝗼 𝗱𝗲𝗶 𝗽𝗶𝗻𝗶 in via Trieste”.

A sostenerlo il Cittadino Governante, associazione di cultura politica.

Giulianova, “L'assessore Giampiero Di Candido poteva evitare di rispondere”

Giulianova, “L'assessore Giampiero Di Candido poteva evitare di rispondere”

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES