Giulianova, accordo sindacale per i lavoratori del trasporto scolastico

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 18 Febbraio 2021 @ 18:09

Giulianova. Nella giornata di oggi si è raggiunto l’accordo di clausola sociale per i lavoratori del trasporto scolastico nel comune di Giulianova.

Una intesa importante tra la Filt Cgil di Teramo e la ditta Re Manfredi, azienda che ha vinto il bando di gara per l’affidamento del servizio di trasporto scolastico nel comune di Giulianova, tale accordo ha previsto oltre alla piena garanzia occupazionale senza soluzione di continuità per i 21 lavoratori, tra autisti e assistenti, anche il mantenimento dei livelli di inquadramento, degli scatti di anzianità e delle tutele previste dal contratto di riferimento.

Nella fattispecie l’accordo prevede l’assunzione per tutta la durata dell’appalto (3 anni) con contratti a tempo determinato.

“Aver garantito la piena continuità lavorativa per tutti i lavoratori fanno di questa intesa una buona pratica di contrattazione inclusiva, finalizzata all’estensione delle tutele, alla qualificazione del lavoro e al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro Inoltre, l’aver confermato gli stessi lavoratori e aver sottoscritto un accordo sindacale che permette loro una stabilità almeno per i prossimi tre anni è momento di tranquillità e certezza per gli stessi operatori che da anni svolgono questo delicato servizio, ed è anche un motivo di fiducia verso i genitori dei tanti bambini trasportati, che ogni giorno affidano i propri figli agli stessi lavoratori che nel corso del tempo hanno svolto tale compito con dedizione e impegno”.

E’ il commento di Aurelio Di Eugenio, segretario provinciale della Filt-Cgil, precisando che “tra le altre cose l’azienda stessa ci comunica che metterà a disposizione dei lavoratori nuovi mezzi appena acquistati, dotati dei maggiori comfort e massimi standard di sicurezza e sta trovando in zona una rimessa, che fungerà anche da base logistica per tutti gli appalti che la stessa azienda gestisce in provincia di Teramo ( Pineto-Silvi). Inoltre, da settembre entrerà in funzione un sistema di tracciamento, che permetterà agli stessi genitori di controllare il percorso dei pulmini nel tragitto casa/scuola e viceversa, attraverso un’App che si chiama ‘Scuola Bus Tracker’ scaricabile sui propri smartphone che permetterà appunto di monitorare in tempo reale la posizione dei propri figli”.

“Per quanto attiene alla situazione Covid l’azienda si è impegnata al rispetto dei protocolli e regolamenti dettati dalla pandemia, con igienizzazione, disinfezione e sanificazione quotidiana su tutti i mezzi in servizio, con l’impiego di ozono”, conclude Di Eugenio.