Coronavirus, teramani ancora poco inclini al rispetto del decreto

Ancora pioggia di denunce nel teramano per violazioni al decreto per arginare il contagio del coronavirus.

Nella sola giornata di ieri, come fa sapere la Prefettura, sono state controllate oltre quattromila persone con sessanta denunce in materia dell’ultimo dpcm.

Le forze di polizia hanno anche denunciato due persone per altri reati e un titolare di un esercizio commerciale che violava le imposizioni.