Controguerra, al via il corso di formazione sull’analisi applicata del comportamento. L’iniziativa

Ultimo Aggiornamento: martedì, 15 Giugno 2021 @ 11:28

L’amministrazione comunale di Controguerra, insieme all’Associazione Autismo Abruzzo Onlus e all’agenzia di formazione Sintab di Sulmona, hanno organizzo il primo corso di formazione “insegnare con i principi dell’analisi applicata del comportamento (A.B.A.)” che si svolgerà a partire dal prossimo 19 giugno al Palazzo Comunale. Si tratta di una esigenza che è nata da un’analisi sulla patologia in questione che appare di enorme rilevanza per i numeri in crescita, per la gravità delle disabilità che provoca e per l’impatto sociale ed emozionale sulle famiglie e sulla comunità scolastica. La diagnosi di autismo è stabile nel tempo: un bambino autistico tende a divenire un adolescente autistico e poi un adulto autistico.

 

E’ cresciuto in questi anni il confronto e il lavoro continuo con le famiglie fortemente coinvolte tanto sul profilo dei vissuti emozionali quanto sul piano delle terapie tra cui l’A.B.A. che richiedono il loro coinvolgimento. “E’ la prima volta che si organizza il corso a Controguerra – dichiara il sindaco Franco Carlettae bisogna ringraziare in particolare l’associazione Autismo Abruzzo a cui abbiamo affidato in gestione un immobile comunale al fine della sua valorizzazione per le iniziative sociali ed in particolare per le famiglie ed insegnanti”.

 

 

Il metodo A.B.A (Analisi comportamentale applicata) – dichiara Gabriella Di Pietro consigliere comunale con delega alle politiche sociali – è riconosciuto a livello internazionale come metodo di elezione per i disturbi di spettro autistico e viene indicato dall’Istituto Superiore della Sanità quale terapia efficace per l’autismo. L’obiettivo di un intervento A.B.A. è di risolvere i deficit e gli eccessi del comportamento, favorendo l’adattamento della persona all’ambiente è di vitale importanza avere persone formate per affrontare la patologia dell’autismo”.