Colonnella, dichiarato il fallimento dell’ATR

Colonnella. Il tribunale di Teramo ha dichiarato il fallimento dell’ATR di Colonnella.

 

Si chiude un’altra fase, decisamente sofferta (quella connotata dalla gestione Di Murro), di quella che per anni è stata l’azienda di riferimento nell’ambito del cosiddetto polo del carbonio nella zona a cavallo tra l’Abruzzo e le Marche. La sentenza pubblicata nella giornata di oggi ha sancito un epilogo che era nell’aria.

 

Nel dispositivo si fissano anche le date successive alla dichiarazione di fallimento. Entro il 26 febbraio i creditori e ai terzi che vantano diretti reali e mobiliari potranno presentare le istanze di ammissione al passivo. Mentre il prossimo 30 marzo è fissata l’udienza per l’esame dello stato passivo dinanzi al giudice delegato Giovanni Cirillo.

Il tribunale ha anche nominato i due curatori fallimentari: i commercialisti teramani Christian Graziani e Alessio Piccari. Sul tavolo, oltre ai creditori, ci sono anche le spettanze arretrate dei dipendenti (5) e l’attivazione degli ammortizzatori sociali.

 

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.