Cologna Spiaggia, la nuova chiesa non prima di 5 anni

La nuova chiesa di Cologna Spiaggia non sarà pronta prima dei prossimi 5 anni. Trovato il terreno, donato dai fratelli Ettorre, su cui realizzare l’opera, il passo successivo è quello di approntare la progettazione ed ottenere il finanziamento per la sua realizzazione.

Don Erismar, parroco brasiliano della comunità colognese, sin dal suo insediamento ha posto l’accento sul fatto che l’attuale chiesa è troppo piccola per poter ospitare i fedeli, tenuto conto anche del fatto che la più importante frazione del Comune di Roseto è cresciuta demograficamente sino a raggiungere i circa 3mila abitanti.

Don Erì ha posto il problema all’attenzione dei suoi superiori e il passaggio successivo sarà ora ottenere il via libera dalla Cei, la Conferenza Episcopale che dovrà inserire la richiesta di una nuova chiesa per Cologna nell’elenco delle opere finanziabili. Dalle ultime indiscrezioni, la nuova chiesa a Cologna Spiaggia è nella graduatoria tra le opere prioritarie. Ma ci vorrà del tempo.

La Cei finanzierà il progetto, che dovrà essere consegnato entro il 2021, per un importo pari al 70 per cento dell’intero costo. Mentre la restante parte sarà a carico della comunità, in questo caso del Comune di Roseto che dovrà trovare i fondi per la copertura necessaria per la realizzazione dell’opera. Tra tutti i passaggi previsti, prima di arrivare al progetto esecutivo, bisognerà aspettare circa 3 anni, anche se la speranza è che ci si metta meno tempo.

Questo però significa che ci vorranno, in pratica, da 3 a 5 anni prima che la struttura possa essere consacrata e accogliere i primi fedeli. Don Erì spera di poter celebrare messa prima della scadenza del suo mandato che ha solitamente una durata di 9 anni per i sacerdoti prima di essere trasferiti in un’altra comunità. Lui è a Cologna da appena 2 anni.