Crognaleto, in tre finiscono in un fosso

Gli uomini del Soccorso Alpino sono intervenuti in serata insieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri forestali in un bosco in prossimità di Cesacastina.

Tre persone, tutti sordomuti, sono finiti in un fosso, riuscendo comunque a chiedere aiuto.

Uno di loro lamenterebbe un problema ad una caviglia.

I tre, dopo aver perso l’orientamento nella zona di Colle Pizzuto ad una quota di circa 1.200 metri, in un’area coperta da fitta vegetazione, hanno lanciato l’allarme essendo impossibilitati a proseguire anche per le conseguenze di una caduta occorsa ad uno di loro.

Le operazioni di ricerca sono state agevolate dall’invio della posizione geografica che uno dei tre è riuscito a trasmettere ai soccorritori. Al momento alcuni tecnici del Soccorso Alpino del CNSAS hanno raggiunto i tre dispersi partendo dalla zona di Valle Vaccaro ed hanno iniziato le operazioni di recupero. I vigili del fuoco hanno posizionato una fotoelettrica montata su un fuoristrada e stanno illuminando con un potente fascio luminoso la zona dell’intervento per agevolare le operazioni di recupero.

Sul posto stanno operando anche i Carabinieri di Crognaleto e la Croce Bianca di Montorio al Vomano.