Atri procede con l’attivazione dell’Ufficio di Prossimità

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 16 Giugno 2021 @ 16:46

In seguito alla presentazione della manifestazione di interesse da parte dell’Amministrazione Comunale di Atri per l’Istituzione dell’Ufficio di Prossimità, la Regione Abruzzo ha approvato la graduatoria dei Comuni che hanno aderito al relativo progetto.

Il Comune di Atri, collocatosi in quarta posizione nella graduatoria, potrà, successivamente alla stipula del Protocollo d’intesa con la Regione Abruzzo, procedere all’apertura e all’attivazione dell’Ufficio di Prossimità per facilitare l’accesso ai servizi giudiziari.

“L’Ufficio di Prossimità, – dichiara il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti – finanziato dalla Regione Abruzzo, rappresenterà un ulteriore servizio di primaria importanza che il nostro Comune potrà offrire alla cittadinanza, soprattutto in seguito alla soppressione della sede distaccata del Tribunale, in quanto consentirà di facilitare l’accesso ai servizi giudiziari e offrirà alla comunità, in particolare alle fasce più deboli, servizi di orientamento e supporto operativo per il disbrigo a distanza di attività legate ai procedimenti giudiziari riducendo, in tal modo, la necessità di raggiungere la sede del Tribunale”.