-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

Atri, incrocio pericoloso tra viale Risorgimento e la Ss553: la lettera al Sindaco

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: giovedì, 15 Luglio 2021 @ 15:54

Atri. Il coordinatore cittadino di Atri in Azione, Michele Capanna Piscè, ha indirizzato una lettera al primo cittadino della città ducale Piergiorgio Ferretti per portare a conoscenza dell’amministrazione la pericolosità dell’incrocio tra viale Risorgimento e la strada statale 553.

“Con la riapertura della SS553 avvenuta lo scorso Agosto 2020, l’incrocio tra Viale Risorgimento e la SS553 è tornato ad essere, dopo diversi anni, un punto ad alta densità di traffico. Dalla sua riapertura ad oggi, erroneamente, era stato messo il segnale di STOP per i mezzi che dalla SS553 si immettevano su Viale Risorgimento.
Da qualche settimana invece, con il giusto ripristino della segnaletica stradale, a dover rispettare lo STOP sono coloro che provengono da Viale Risorgimento”.

I motivi della pericolosità per Atri in Azione:
– chi proviene da Viale Risorgimento riesce a vedere il segnale verticale dello STOP solo vicino al Bar Jolly in quanto la sua visuale è ostruita dai rami dell’albero che si trova a ridosso dello stesso;
– in alcune ore pomeridiane, avendo il sole contro, si fa veramente difficoltà a vedere sia la segnaletica orizzontale che quella verticale;
– fermandosi allo STOP non si riesce a vedere se dalla SS553 stia arrivando o meno un qualsiasi mezzo perché la visuale e molto limitata;
– la segnaletica orizzontale è poco visibile per via della vernice che non essendo ben marcata rende incomprensibile e poco intuibile gli obblighi previsti dalla stessa.
Per queste ragioni, e prima che accada qualche evento spiacevole , Azione, con la presente lettera, chiede a Lei Sig. Sindaco e all’Amministrazione tutta di voler provvedere, il prima possibile, a far installare semafori di nuova generazione nei punti previsti dal codice stradale o in alternativa a far rifare la segnaletica orizzontale con vernici rifrangenti, riportando anche la scritta STOP, tali da renderli visibili di giorno, di notte, o in ogni altra condizione.

Suggeriamo anche l’installazione di uno specchio stradale, nel punto più idoneo, questo per aiutare gli automobilisti in transito da Viale Risorgimento ad avere una visibilità migliore di quella attuale che per ragioni fisiche del luogo è totalmente insufficiente.
L’appello che Le facciamo è di voler interessare anche la Società ANAS di questa segnalazione”.

 

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 1 --