Atri, casi di Covid a Fontanelle: organizzato screening per il 3 marzo

Atri. Questa mattina si è svolto un incontro in Comune tra gli amministratori e le Forze dell’Ordine in considerazione dell’aumento dei contagi registrato nelle ultime due settimane.

E’ stato deciso di intensificare nel territorio comunale i controlli volti a verificare il rispetto delle norme anti contagio vigenti da parte della popolazione.

“Stiamo vivendo una fase molto delicata in Abruzzo con la circolazione di varianti del virus che si caratterizzano per l’elevata contagiosità, pertanto invito tutti i cittadini atriani ad assumere comportamenti responsabili e ad evitare qualsiasi potenziale occasione di contagio limitandosi ad uscire di casa solo per esigenze strettamente necessarie ed urgenti”, ricorda il sindaco Piergiorgio Ferretti.

Inoltre, a causa di alcuni casi di positività riscontrati nella frazione di Fontanelle che richiedono di essere attenzionati, si è disposto, nell’ambito dell’attività di prevenzione del contagio, di organizzare uno screening con tamponi rapidi che si terrà mercoledì 3 Marzo, dalle ore 13:00 alle ore 19:00, presso la sede dell’Associazione Fontanelle 2000. Seguirà ulteriore comunicazione per fornire i dettagli relativi allo svolgimento dello screening.

Intanto, nel periodo 24-26 febbraio, la Asl ha comunicato al primo cittadino della città ducale sei nuovi casi di positività e 5 cittadini guariti dopo l’esito negativo dei tamponi di controllo effettuati. A questi numeri si aggiunge purtroppo un decesso.
Sono quindi 57 i casi positivi ad Atri, di cui:
– 54 in isolamento domiciliare,
– 3 ricoverati,
– 296 guariti,
– 9 decessi.

Le classi poste in DAD/isolamento: