Alba Adriatica, spaccata al bar della stazione: ladri in fuga con slot e sigarette FOTO

Alba Adriatica. Incuranti del sistema di allarme e della presenza di telecamere sfondano la saracinesca del bar della stazione. Forzano una slot, ne caricano una seconda sul furgone e alcune stecche di sigarette. Poi si allontanano a bordo di un furgoncino rubato e poi rinvenuto a qualche chilometro di distanza.

 

Pillole della spaccata effettuata la scorsa notte, attorno alle 4, ai danni del bar della stazione di Alba Adriatica. Due individui (anche se non è da escludere che al blitz abbia potuto partecipare qualche altro complice, con un Doblò usato come testa d’ariete (mezzo rubato poco prima in un’azienda di Martinsicuro), hanno sfondato la saracinesca dello storico bar all’ingresso dello scalo ferroviario.

 

I malviventi (dalle telecamere si nota la presenza di individui con il volto coperto), hanno poi focalizzato le proprie attenzioni sui video-poker e su alcune stecche di sigarette, mentre nel frattempo si è attivato il sistema di allarme. Tutto è durato pochi minuti e quando sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica, degli assaltatori non c’era più traccia. Il furgoncino usato per sfondare la saracinesca e compiere il furto è stato rinvenuto, qualche ora dopo, abbandonato a Martinsicuro.

 

In quel posto, gli autori della spaccata hanno anche forzato a abbandonato la slot asportata dal bar. Che è stata ovviamente svuotata. Ancora da quantificare l’entità del bottino, oltre ai danni che sono significativi. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.