Alba Adriatica, causa incidente stradale durante il coprifuoco: doppia sanzione per un giuliese

Alba Adriatica. Perde il controllo dell’auto, in piena notte, e finisce contro uno dei mezzi della Croce Rossa di Alba Adriatica parcheggiata a poca distanza dalla sede dei volontari, sul tratto nord del lungomare Marconi.

 

Poi si allontana, cercando in qualche modo di “nascondere” l’auto incidentata. Un giovane di Giulianova, durante una delle notti del coprifuoco, ha pensato bene in compagnia di un amico di “trasgredire” le norme del coprifuoco, che vietano gli spostamenti in orari notturni. Durante il tragitto, però, sul tratto nord della riviera è finito con la sua auto contro un pick-up in dotazione alla Cri.

Malgrado l’auto avesse riportato danni significativi, anche con l’esplosione degli air-bag, il giovane si è allontanato, parcheggiando il mezzo a debita distanza in attesa, forse, che qualcuno andasse a recuperarlo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Colonnella, che non credendo alla versione fornita, hanno fatto una ricognizione nella vicina bambinopoli dove hanno rivenuti dei pezzi di carrozzeria della stessa auto, a ridosso ovviamente del pick-up danneggiato.

 

Il giovane è stato sanzionato con un verbale da 344 euro, per fuga dopo incidente stradale con danni alle cose e perdita di controllo del veicolo. A carico dei due giovani, inoltre, sono scattate altrettante sanzioni da 400 euro per violazione delle norme anti-Covid.