Roseto, Il Punto dona al Comune il progetto di recupero dell’Arena 4 Palme NOSTRI SERVIZI


Presentato dall’associazione Il Punto di Roseto il progetto di recupero e riqualificazione della storica Arena 4 Palme che il Comune si appresta ad acquistare dalle Ferrovie.

L’architetto Dante Massari ha illustrato nei dettagli lo studio che ha elaborato già qualche anno fa e che può essere oltretutto modificato tenendo conto anche delle innovazioni degli ultimi tempi che riguardano i materiali da utilizzare.

Un progetto che i vertici dell’associazione, presieduta da Vanessa Quaranta e rappresentata in Consiglio Comunale da Alessandro Recchiuti, hanno deciso di donare alla città e alla stessa amministrazione.

In questo impianto a metà anni Settanta l’Italia riuscì per la prima volta, dopo 25 tentativi, a battere il quintetto dell’allora Unione Sovietica. Non a caso alla presentazione del progetto di riqualificazione è stato invitato Ivan Bisson che quella partita la giocò.

Un impianto per la pallacanestro che dunque racconta la storia del basket rosetano e che per diversi lustri ha ospitato il torneo Lido delle Rose, il più antico del mondo. Adesso è giunto il momento di riqualificare la struttura. L’architetto Massari spiega le ragioni dell’iniziativa dell’associazione di cui fa parte.

Sulla possibilità di avere fondi per i lavori di recupero e di ristrutturazione dell’Arena 4 Palme di Roseto bisogna tener conto di un aspetto non secondario.

Bisogna fare in modo che l’acquisizione dell’immobile, ad oggi di proprietà delle Ferrovie che hanno sottoscritto con il Comune di Roseto un preliminare di acquisto con scadenza ultima al 30 giugno, avvenga entro il 4 giugno. Per un motivo semplice ma altrettanto importante come ha spiegato il capogruppo in Consiglio Comunale del movimento, Alessandro Recchiuti.