Roseto, due centenari i primi vaccinati. Oggi il primo step, si andrà avanti sino a sabato NOSTRO SERVIZIO


Orlando Meritani, 100 anni suonati, è stato il primo ad essere vaccinato a Roseto in occasione della campagna vaccinazioni per gli ultraottantenni.

Subito dopo è toccato a Giacinta Angelozzi, sua coetanea. La macchina organizzativa, che conta anche sull’operato di una validissima squadra di volontari tra Guide del Borsacchio, Protezione Civile, Croce Rossa, ha funzionato. In prima linea anche il sindaco Sabatino Di Girolamo che ha seguito in mattinata le operazioni.

A Roseto sono 4 i giorni dedicati alle vaccinazioni che saranno eseguite nella struttura del Lido d’Abruzzo, attrezzata con tre postazioni per i vaccini, una sala d’attesa iniziale e una post vaccino. Si andrà avanti sino a sabato. Il centralino del Comune sta contattando gli oltre 1200 ultraottantenni. Oggi i primi 300.

Il primo cittadino ha anche spiegato perché non si è scelto il Palamaggetti per l’organizzazione di questa importante iniziativa.