Silvi: presto i lavori per adeguare il sottopasso Marcelli

Silvi. Dall’incontro con i dirigenti di RFI, promosso dal sindaco Andrea Scordella, sono emerse confortanti notizie sugli sviluppi del programma di interventi da effettuare sulla linea che attraversa Silvi concordati con la Regione Abruzzo nei mesi scorsi.

“Siamo arrivati – ha detto il sindaco Scordella – alla parte conclusiva dell’iter burocratico previsto per l’adeguamento del sottopasso Marcelli di via Taranto che consentirà il transito dei grandi mezzi e dei mezzi di soccorso a nord della città che andrà ad aggiungersi all’unico attualmente esistente che si trova a sud, in via Po. Nei prossimi giorni RFI e Regione Abruzzo firmeranno l’apposita convenzione che consentirà l’avvio immediato dei lavori. Quest’opera – assicura Andrea Scordella – sarà la soluzione della serie di grandi problemi che assillano la città da quando è stato abolito, cinque anni fa, il passaggio a livello di Rampa Simoni Mariannina. Per Silvi, abituata a subire anni di attesa prima di vedere realizzato un progetto importante, questa notizia rappresenta davvero un evento straordinario. Insieme all’adeguamento del sottopasso Marcelli – ha aggiunto il sindaco Scordella – sarà realizzato il sovrappasso a raso con cancellata di emergenza sulla ferrovia più a nord, all’altezza della Chiesa di S. Pio che avevamo richiesto a RFI e Regione. Con RFI – ha detto ancora il sindaco Scordella – si è parlato anche della fermata dei treni all’ingresso del Parco Marino, da realizzare all’altezza del Centro Universo, già inserita nell’agenda dei prossimi lavori di RFI”.

“Per l’approvazione dei progetti, per l’inserimento nel piano triennale regionale dei lavori pubblici e per il sollecito finanziamento dei lavori”, continua la nota, “siamo grati al sottosegretario alla Presidenza della Regione, Umberto D’Annuntiis, che ha sostenuto con forza questi e altri progetti strategici per Silvi, come la variante alla SS 16, anch’essa inserita nel programma triennale regionale dei lavori pubblici”.

Con l’adeguamento del sottopasso Marcelli, si apriranno nuove prospettive per il riordino del traffico cittadino sul lungomare dove sarà possibile creare il senso unico, almeno nella parte centrale dove si sta realizzando la pista ciclabile, che consentirà anche il recupero di parecchi stalli per il parcheggio dei mezzi.