Giulianova, nuovo asfalto in piazza Dalla Chiesa. Resta però la bruttura del mercato coperto

Rifatto l’asfalto su quasi tutta piazza Dalla Chiesa, a Giulianova lido. Un nuovo tappetino di manto bituminoso per livellare l’area, che era in gran parte dissestata, consentendo quindi il regolare svolgimento del mercato delle erbe il giovedì.

Dunque più sicurezza per i commercianti che propongono i prodotti ortofrutticoli e per gli stessi clienti che raggiungono questa zona per gli acquisti. Restano però in piedi due problemi. Il primo riguarda le pessime condizioni dei marciapiedi. Sono una vera e propria trappola per i pedoni in quanto le radici dei pini hanno sollevato le betonelle.

Già in passato alcune persone hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso per essere cadute a terra mentre camminavano su questi marciapiedi. L’altro problema, probabilmente più grande rispetto all’altro, riguarda il mercato coperto. Nei giorni scorsi il sindaco Jwan Costantini ha ordinato la chiusura di tutti i punti di accesso.

La struttura è stata letteralmente presa d’assalto dai vandali, i residenti si lamentano per la presenza di qualche spacciatore. Non è un bel vedere, insomma. Da anni si pensa ad un piano di recupero dell’immobile, nel tempo sono state azzardate anche alcune ipotesi, come ad esempio trasformare il vecchio mercato in una sede periferica degli uffici comunali.

L’area è sicuramente di pregio, quasi al centro della città, ai piedi della collina giuliese. Ma ad oggi il mercato coperto di via Alleva resta un immobile abbandonato, un rudere ma che negli anni ’90 avrebbe dovuto rappresentare il cuore pulsante del mercato locale.