-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, chiude la piscina comunale: la protesta

Ultimo Aggiornamento: sabato, 13 Gennaio 2018 @ 14:49

Teramo. A”lla scadenza della Concessione per la Gestione al 1 Dicembre, gli Uffici Comunali non hanno disposto un bando, una procedura, una proroga, qualcosa che consentisse di non chiudere l’Impianto”.

Lo ha denunciato Luisa Marisa Spinozzi, presidente della Rari Nantes, precisando che “come altre Associazioni ha in uso alcuni spazi acqua si vede costretta ad interrompere gli allenamenti per il Campionato di serie C di pallanuoto e la preparazione alle gare regionali e nazionali di Nuoto Sincronizzato”.

“Il nostro triste pensiero natalizio – prosegue – va alle famiglie di quanti perderanno il posto di lavoro, ai più di 400 ragazzi che dovranno interrompere i corsi di Nuoto, Pallanuoto e Nuoto Sincronizzato e ai tanti fruitori del nuoto libero”.

“Il nostro appello e di quanti stanno raccogliendo firme, è rivolto alle Istituzioni a cominciare dal Prefetto ed il Commissario prefettizio fino a tutte le forze politiche che intendono candidarsi al governo della città affinché non accada”, conclude la Spinozzi.

Al momento la piscina è ancora aperta in attesa di una proroga, già richiesta, o di un nuovo bando anche se le attività della società sportiva sono a rischio perché la struttura, senza l’intervento del commissario, potrebbe essere effettivamente chiusa.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate