Giulianova, blitz della Finanza in Comune: indagata la Mastropietro

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 21:25

Sette indagati, tra cui la dirigente Maria Angela Mastropietro, per delle presunti ipotesi di corruzione, abuso d’ufficio e turbativa d’asta.

Blitz della Guardia di Finanza, questa mattina, nel Comune di Giulianova. 

Le Fiamme Gialle, coordinate dal comandante Balzano, si sono recati negli uffici del Comune per acquisire documenti relativi ad alcuni appalti ed affidamenti di incarichi pubblici e privati. 

Gli agenti delle fiamme gialle si sono presentati all’ufficio tecnico chiedendo di visionare e sequestrare una voluminosa documentazione. 

Quando sono arrivati sul posto, gli uomini della Guardia di Finanza hanno parlato direttamente con il dirigente dell’ufficio tecnico Maria Angela Mastropietro, che risulta nell’elenco dei sette indagati per ipotesi di reato a vario titolo che vanno dalla corruzione, abuso d’ufficio e turbativa d’asta. Il fascicolo è a firma dei pm Luca Sciarretta e Andrea De Feis.

Il sindaco Francesco Mastromauro al momento del blitz delle Fiamme Gialle non era in sede. Si trovava a Pescara con il resto della Giunta per incontrare l’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci per parlare del nuovo ospedale. Informato dell’operazione è caduto dalle nuvole. 

Secondo indiscrezioni, sotto la lente di ingrandimento sarebbero finiti soprattutto i grandi appalti. 
La dirigente dell’ufficio tecnico di Giulianova era finita sotto inchiesta anche a Roseto, nell’ambito di un fascicolo su appalti e rifiuti.