Sacerdote di Atri muore nello schianto con un tir

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 5:11

Un sacerdote di 72 anni, Enrico Liberatore, originario di Atri, è morto in un incidente stradale avvenuto stamani poco prima delle 8 lungo la Ss 16 a Villa Musone di Loreto.

Rientrava a casa in auto da un breve soggiorno nella città mariana: immessosi da uno svincolo sulla statale, ha improvvisamente fatto inversione di marcia, finendo con la sua Fiat Punto contro un tir carico di letame.

Inutili i soccorsi del 118 e della polizia stradale. A riconoscere il corpo è stato il fratello del prete, anche lui sacerdote, don Guido, parroco di Pineto. L’autoarticolato era condotto da un camionista dell’Aquila di 34 anni, rimasto illeso.

Don Enrico si era trasferito da cinque anni a Casalbordino, presso il Santuario della Madonna dei Miracoli. Era sacerdote dal 1970 e prima di trasferirsi, è stato parroco a Castellalto. E’ stato monsignor Michele Seccia, vescovo della diocesi Teramo-Atri, ad avvisare il fratello, Don Guido.

 

Schermata 2016-02-05 alle 19.01.48

 

(foto incidente Corriere Adriatico).

 

ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate