Assalto al self ad Ascoli: arrestato un romeno con base operativa a Tortoreto

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 10:09

Gli agenti delle volanti di Ascoli Piceno hanno sventato un furto da 60 mila euro messo a segno da due uomini incappucciati e vestiti di nero ai danni del distributore di carburanti Te 24/24 di viale Indipendenza, poco lontano dalla Questura.

 

 

I due sono stati sorpresi a caricare su una Fiat Punto rubata la colonnina della cassa automatica del distributore, che avevano appena sradicato utilizzando un autocarro trafugato poco prima presso la Picena Ambiente di San Benedetto del Tronto.

 

 

 
Alla vista degli agenti, i ladri hanno abbandonato mezzi e refurtiva e sono fuggiti a piedi, per poi salire su un altro autocarro rubato, il Ford Transit di una pizzeria, scappando a tutta velocità. Inseguito dalle pattuglie, il mezzo si è schiantato contro un muro in via Castellano, dove uno dei due banditi è stato raggiunto e bloccato. E’ un romeno di 28 anni, Marin Carstea, residente a Tortoreto e con numerosi precedenti di polizia alle spalle. Il complice invece è riuscito a fuggire.
L’uomo arrestato è ritenuto uno dei componenti della banda che assalta self e attività commerciali.

 

 

 
Durante la successiva perquisizione, effettuata nella sua residenza di Tortoreto, sono stati rinvenuti i proventi di alcuni recenti colpi, tra i quali delle marche da bollo: prelevate con ogni probabilità da alcune tabaccherie “visitate”.