Pescara, manifestanti senza mascherina: sanzionati

Pescara. La mobilitazione World Wide Price for Freedom ha riguardato anche Pescara dove sabato scorso è stata organizzata con diversificate adesioni, via social, una manifestazione nei pressi della Nave di Cascella.

La protesta che è riconducibile al clima di contestazione conseguente all’inasprimento delle misure di contenimento della pandemia, come è raccontato dall’Ansa, non era però stata preavvisata all’Autorità di Pubblica Sicurezza come stabilito dall’art. 18 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Il Servizio di osservazione predisposto dal Questore Liguori ha consentito di individuare e identificare il promotore della manifestazione ed i primi partecipanti, alcuni dei quali sanzionati perché sprovvisti di mascherina e fortemente resistenti ad indossarla.