Adescava minori nel pescarese per pratiche sessuali masochiste: arrestato

Popoli. Nelle prime ore di stamattina, il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Popoli ha tratto in arreso, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di L’Aquila, F. P. Cl. 76,  indagato per adescamento di minore, prostituzione minorile e atti sessuali con minore.

Le indagini avviate a gennaio 2019, coordinate dalla Direzione distrettuale Antimafia di L’Aquila, hanno permesso di appurare come F. P., operando saltuariamente in contesti sportivi nelle zone di Manoppello, Scafa e Chieti, abbia adescato numerosi minori infrasedicenni carpendo la loro fiducia attraverso regali consistenti in capi di abbigliamento, denaro o viaggi all’estero, al fine di indurli a porre in essere atti sessuali di tipo masochista nei suoi confronti.

Le attività investigative realizzate mediante servizi di osservazione, intercettazioni telefoniche ambientali e video, hanno evidenziato come l’uomo, dopo aver carpito la fiducia dei minori anche attraverso lusinghe sulle loro capacità fisiche e sportive, realizzava con loro incontri durante i quali li incitava a realizzare nei suoi confronti atti violenti consistenti in ingiurie, calci e pugni, arrivando a farsi sputare in faccia.

Gli accertamenti inoltre evidenziavano come F.P., durante questi incontri, realizzava anche pratiche feticiste nei confronti dei ragazzi. Lo stesso successivamente ricompensava i minori con denaro simulando l’esistenza di un prezziario stabilito da terze persone.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.