- EVO -

Popoli: “Nessun ridimensionamento per il centro trasfusionale”

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 10 Settembre 2021 @ 20:32

Popoli. “Nessun ridimensionamento previsto per il Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Popoli”: a chiarirlo, dopo le voci circolate negli ultimi giorni, è al Asl di Pescara.

Il centro trasfusionale di Popoli, accreditato dalla Regione Abruzzo, svolge attività di: gestione donatori e raccolta di sangue intero e plasma (plasmaferesi); distribuzione emocomponenti per il Presidio Ospedaliero di Popoli; consulenze di medicina trasfusionale (predeposito/autotrasfusione, trasfusioni); consulenze ematologiche effettuate presso l’Ambulatorio Ematologico.

“In vista del programmato pensionamento del dr. Francesco D’Ambrosio, referente della Medicina Trasfusionale ed Ambulatorio Ematologico del Presidio Ospedaliero di Popoli”, spiega l’azienda sanitaria in una nota, “la Direzione della ASL di Pescara sta procedendo ad una riorganizzazione del Centro che non comporti alcuna perdita dal punto di vista qualitativo e quantitativo, ma che anzi lo potenzi per servire meglio il territorio di Popoli e per evitare spostamenti dei pazienti a Pescara decongestionando le attese che possono crearsi”.

- EVO -

“Per potenziare l’Ambulatorio Ematologico”, prosegue la nota della Asl, “è previsto un medico dirigente ematologo 2 giorni alla settimana, che consentirà, oltre alla prosecuzione del lavoro del dr. D’Ambrosio, l’effettuazione delle visite CUP di Ematologia dedicate in particolare ai pazienti di tutta l’area di Popoli e dintorni. Si sottolinea che la raccolta del sangue nel Centro di Popoli è assicurata, come in tutti i Centri trasfusionali della ASL di Pescara, secondo le modalità previste dalla normativa Covid, quindi mediante appuntamento per garantire il giusto distanziamento”.

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate