Il pescarese Monsignor Gaspari nominato Nunzio Apostolico in Angola

Pescara. “Il Santo Padre ha nominato Nunzio Apostolico in Angola e São Tomé e Principe il Rev.mo Monsignor Giovanni Gaspari, assegnandogli la sede titolare vescovile di Alba Marittima”. Con queste parole Monsignor Valentinetti ha appena comunicato ai consultori dell’arcidiocesi di Pescara-Penne la nomina di monsignor Giovanni Gaspari.

“È un momento di gioia per la nostra diocesi – ha affermato emozionato l’arcivescovo di Pescara-Penne – Dopo le nomine di monsignor Valentini e monsignor D’Addario, un altro figlio di questa terra pescarese viene scelto per servire la Chiesa, seppur in condizioni diverse. Il lavoro di don Giovanni in terra di missione non è stato e non sarà affatto facile, ma troverà sempre il sostegno del vescovo, del clero e dei fedeli della nostra diocesi; le nostre braccia aperte per sostenerlo e le mani giunte per accompagnarlo nella preghiera”.

Monsignor Giovanni Gaspari, nato a Pescara il 6 giugno del 1963, è stato ordinato da monsignor Antonio Iannucci il 4 luglio del 1987. Prima di frequentare l’Accademia Pontificia ha lavorato in diocesi come Segretario arcivescovile, come responsabile del Centro Vocazionale diocesano, come padre spirituale del Seminario Minore e come Cancelliere arcivescovile.

“Monsignor Gaspari – aggiunge monsignor Valentinetti – arriva a questo incarico dopo un’esperienza importante in diversi Paesi esteri. Ha lavorato, infatti, come Segretario di Nunziatura in Albania e in Iran. Come Consigliere di Nunziatura in Messico e nei Paesi Baltici. Ed è rientrato da qualche anno a Roma, nella Segreteria di Stato, come collaboratore del Sostituto per gli affari pubblici occupandosi particolarmente del rapporto con i Paesi Baltici”.