-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, aggressione Luciano Zerrilli: obbligo di dimora per uno dei rom

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 17:23

 

Pescara. Obbligo di dimora per uno dei tre rom che ha assistito all’aggressione nei confronti di Luciano Zerrilli, il 23enne foggiano aggredito in centro storico a Pescara nella notte tra il 20 e il 21 marzo.
Il 27enne dovrà rispondere di favoreggiamento personale ed omissione di soccorso.  La polizia aveva arrestato l’aggressore, Claudio Spinelli, poco dopo la rissa, risalendo a lui grazie alle telecamere del centro storico. Il rom è stato accusato di tentato omicidio. Successivamente, gli agenti hanno identificato tutte le persone che si trovavano con Spinelli e che sarebbero fuggite con lui, tre nomadi e un albanese.
Per tutti è  stata avanzata richiesta cautelare, ma il gip, Luca De Ninis, ha accolto solo parzialmente la richiesta del pm Giampiero Di Florio, concedendo la misura dell’obbligo di dimora a carico di uno dei tre.
Intanto migliorano le condizioni di Luciano Zerrilli, che sarebbe stato trasferito dal reparto di Rianimazione in Neurochirurgia.

luciano_zerrilliPescara. Obbligo di dimora per uno dei tre rom che ha assistito all’aggressione nei confronti di Luciano Zerrilli, il 23enne foggiano aggredito in centro storico a Pescara nella notte tra il 20 e il 21 marzo.  Il 27enne dovrà rispondere di favoreggiamento personale ed omissione di soccorso.

La polizia aveva arrestato l’aggressore, Claudio Spinelli, poco dopo la rissa, risalendo a lui grazie alle telecamere del centro storico. Il rom è stato accusato di tentato omicidio. Successivamente, gli agenti hanno identificato tutte le persone che si trovavano con Spinelli e che sarebbero fuggite con lui, tre nomadi e un albanese. 

Per tutti è  stata avanzata richiesta cautelare, ma il gip, Luca De Ninis, ha accolto solo parzialmente la richiesta del pm Giampiero Di Florio, concedendo la misura dell’obbligo di dimora a carico di uno dei tre. 

Intanto migliorano le condizioni di Luciano Zerrilli, che sarebbe stato trasferito dal reparto di Rianimazione in Neurochirurgia.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate