Acqua non potabile per la presenza di batteri: fontane chiuse a Cansano e Campo di Giove

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 30 Maggio 2018 @ 20:01

Campo di Giove. Fontane pubbliche chiuse e acqua non potabile a Cansano e Campo di Giove.

 

Con apposita ordinanza il primo cittadino Mario Ciampaglione, vista la nota della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila con cui si comunica che in seguito al prelievo di campioni d’acqua nelle fontane pubbliche di piazza XX Settembre e Ara Del Colle, gli stessi non sono risultati conformi ai requisiti di potabilità, ha ordinato la chiusura immediata delle fontane ubicate in quelle zone, invitando i cittadini a non utilizzare, a scopo alimentare, l’acqua di rubinetto, ovvero adottare, per un suo eventuale utilizzo, ogni precauzione.

Provvedimento simile è stato adottato anche per Campo di Giove dal vice sindaco Stefano Di Mascio. Nel provvedimento si legge che “sussistono i presupposti per l’adozione di un’ordinanza d’urgenza al fine di tutelare la salute pubblica” e che “a seguito di analisi effettuate dal laboratorio Arta dell’Aquila, è stata rilevata la non conformità dei campioni d’acqua destinati al consumo umano prelevati nella fontana di piazza Duval, per la presenza di batteri coliformi sopra il valore di legge, con la conseguente necessità di inibire il consumo di acqua a scopo alimentare.

Da qui l’ordinanza con la quale si dispone, in via cautelativa, il divieto di utilizzo a scopo alimentare dell’acqua della fontana sita a piazza Duval e di tutte le altre fontane pubbliche e si invita, sempre in via cautelativa, tutta la cittadinanza a non utilizzare l’acqua nelle proprie abitazioni per il consumo, se non previo bollitura.