-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Vasto, buoni spesa a famiglie in difficoltà economica derivanti da misure di contenimento della pandemia

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 30 Settembre 2021 @ 15:26

Coloro i quali vorranno avanzare istanza ex novo potranno farlo fino al 25 ottobre

Vasto. Avviso per la formazione di un elenco di nuclei familiari in stato di bisogno da emergenza Covid-19 a cui assegnare i buoni spesa alimentari Misure urgenti di solidarietà alimentare” di cui all’articolo 53 del “DECRETO-LEGGE 25 maggio 2021, n. 73.

Ai nuclei familiari in condizione di difficoltà economica derivanti dalle misure di contenimento della pandemia saranno assegnati i buoni spesa esclusivamente alimentari e di prima necessità

Coloro che sono già inseriti nella platea dei beneficiari del contributo erogato nella prima fase della pandemia (mesi di dicembre 2020), NON DOVRANNO RIPRESENTARE LA DOMANDA, ferme restando le condizioni di accesso, precedenti. Coloro i quali vorranno avanzare istanza EX NOVO potranno accedere se i possesso dei seguenti requisiti:

1. Residenza nel Comune di Vasto o domicilio in modo temporaneo nel Comune di Vasto dimostrandone le ragioni;

2. Essere in situazione di temporanea difficoltà a seguito dell’emergenza COVID-19 (es. mancanza di lavoro anche saltuario/occasionale, etc..; perdita/sospensione dell’attività lavorativa; perdita economica consistente nell’ultimo mese rispetto al mese precedente, etc..);

3. Non avere giacenze bancarie o postali superiori a € 3.000,00 immediatamente disponibili (autocertificare motivazione indisponibilità);

4. Non essere percettore/non avere all’interno del nucleo familiare percettori di pensioni di anzianità o di vecchiaia;

5. Non essere percettore/non avere all’interno del nucleo familiare percettori di reddito da lavoro dipendente presso Pubblica Amministrazione

L’ammontare del buono spesa sarà determinato tenendo conto della composizione del nucleo familiare alla data del 26.09.2021.

Le nuove domande dovranno essere presentate a decorrere fino a lunedì 25 ottobre 2021. Le richieste pervenute successivamente alla data di scadenza, potranno essere prese in considerazione allorché vi siano residue disponibilità economiche.

Alla domanda dovrà allegarsi copia di valido documento d’identità e codice fiscale di chi sottoscrive l’istanza.

Il Servizio Sociale provvederà ad una celere istruttoria, anche in base alla documentazione già presente in atti del comune e, se necessario, prenderà contatto con il nucleo per esperire un colloquio (a distanza) di conferma.

Quindi, scaduto il termine dell’ Avviso, si provvederà alla formazione di un primo elenco di famiglie in base ai requisiti di accesso e secondo le priorità indicate nell’ Avviso.

Il numero dei voucher è variabile da € 100,00 ad € 400,00 in base alla composizione del nucleo familiare.

Composizione nucleo Valore voucher di sostegno
1 € 150,00
2 € 200,00
3 € 250,00
4 € 300,00
5 € 350,00
>5 € 400,00

Qualora l’entità delle domande e le assegnazioni correlate sia tale da superare l’importo del contributo da OPCM assegnato, il buono spesa verrà ridotto in proporzione matematica fra tutti gli aventi diritto e fino ad esaurimento dei fondi. Qualora residuino disponibilità economiche all’esito del primo elenco,

L’Amministrazione ha facoltà di controllo in ogni momento ed anche successivamente all’ammissione del buono spesa, in ordine alla veridicità delle dichiarazioni sostitutive presentate; qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici. Il controllo verrà operato anche d’intesa con la Guardia di Finanza.

I buoni spesa alimentari saranno consegnati dal Comune al nucleo familiare richiedente tramite lo Sportello Sociale Emergenza, sito in Via Anelli, 71 (sede del Centro Berlinguer). L’inizio della data della consegna sarà comunicato con ulteriore avviso.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate