Ortona, completa il nuovo assetto organizzativo del Comune

Ortona. Con la nomina del nuovo dirigente del settore Lavori pubblici, mobilità e patrimonio si completa il nuovo assetto organizzativo del Comune

Con decreto sindacale questa mattina è stato nominato, dopo la conclusione della procedura di selezione prevista dall’avviso pubblico dello scorso 14 febbraio, l’ingegnere Silvano Sgariglia dirigente a tempo pieno e determinato del settore IV del Comune di Ortona, ai sensi dell’articolo 110, comma 1 del D.Lgs. n.267/2000, fino al termine del mandato sindacale. Le funzioni che il neo dirigente assume, secondo la nuova macrostruttura deliberata a inizio anno dall’amministrazione Castiglione, riguardano in particolare il servizio lavori pubblici, protezione civile, mobilità, manutenzione e arredo urbano, patrimonio e insieme al neo costituito Ufficio gare centralizzato, vede la collocazione organizzativa nei nuovi uffici nella sede comunale di corso Matteotti.

«Uno degli obiettivi principali – ha commentato il sindaco Castiglione – è quello di rendere più efficiente la struttura organizzativa del Comune per rispondere alle esigenze dei cittadini e dare più incisività all’azione di governo. Nell’ottica dunque di offrire una maggiore funzionalità all’articolazione della struttura comunale, con la nomina di questa mattina di un professionista qualificato e preparato, andiamo a completare la riorganizzazione degli uffici, già avviata dopo l’uscita dalla CUC di Lanciano e l’istituzione della nuova struttura coordinata dall’ingegnere Umberto Peca, che sovrintende alle procedure riguardanti l’assegnazione di appalti e lavori importanti per la città».
Un ufficio gare che nei primi mesi dell’anno ha già avviato diversi bandi come quello riguardante la progettazione dei lavori di manutenzione idrogeologica della collina di Santa Lucia, mentre proprio in questi giorni è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale la gara per l’assegnazione della progettazione ed esecuzione per la realizzazione del tratto di pista ciclopedonale da Punta Lunga al lido Riccio, opera finanziata con 1 milione e 850mila euro di fondi regionali e inserita nel piano triennale delle opere pubbliche dell’amministrazione Castiglione.

«Questa nomina è una ottima notizia per la città – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici Cristiana Canosa – perché potremo avviare una serie importante di lavori attraverso una struttura comunale più razionale e operativa».

Nato a Termoli, il neo dirigente Silvano Sgariglia, ha conseguito la laurea in ingegneria civile presso l’Università degli studi di Bologna avviando dopo l’abilitazione professionale, l’attività in società private e enti pubblici. Dopo aver vinto il concorso presso il comune di Fossacesia con la qualifica di istruttore direttivo tecnico, categoria D, dal 2011 nello stesso Comune ha ricoperto con nomina sindacale l’incarico di responsabile del settore Lavori pubblici e manutenzioni e dal 2016 l’incarico di responsabile della Centrale Unica di Committenza per i comuni di Fossacesia, Rocca San Giovanni, Santa Maria Imbaro e Bomba. «Sono pronto a questo nuovo incarico – ha rimarcato il neo dirigente – assicurando sin da ora il massimo impegno in questa squadra a servizio di una città bella e importante».