Una estate da record per San Salvo

San Salvo. “Stiamo trascorrendo gli ultimi giorni di una stagione estiva straordinaria. Le premesse erano quanto mai incerte e le previsioni nefaste, tutti ci ricordiamo da dove siamo partiti. Con fiducia, sapendo che ciascuno avrebbe fatto la propria parte m ci siamo assunti le dovute responsabilità affinché si svolgessero tutte le attività di accoglienza e per allietare i nostri turisti fornendo il supporto adeguato per accogliere i villeggianti nella nostra Città perché tutti sollecitavano un ritorno alla normalità. Dobbiamo constatare che San Salvo ha vinto la sua ennesima scommessa ed è stata come meta preferita dai turisti provenienti da quasi tutte le regioni italiane”. E’ il commento del sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca nel tirare le prime somme di una stagione caratterizzata dal post coronavirus.

“Abbia con coraggio deciso, appena sono state più chiare anti Covid-19 sono state più chiare e interpretabili, quando altri comuni hanno ritenuto di non correre alcun rischio, di organizzare il calendario delle manifestazioni che andasse incontro alle esigenze dei turisti e delle attività connesse al comparto turistico – aggiunge il sindaco Magnacca – nella consapevolezza che, nel rispetto delle regole e della salute dei cittadini, il nostro primo dovere fosse creare le opportunità per il bene della comunità e dell’economia delle aziende, gran parte delle quali, a conduzione familiare con le spiagge libere e accessibili a tutti”.

“Sono soddisfatto della stagione estiva appena conclusa. E lo sono gli stessi operatori turistici che ho incontrato che mi hanno manifestato di aver avuto risultati positivi anche rispetto all’anno precedente. Per come di prospettava la stagione devo dire San Salvo promossa a pieni voti dagli operatori e dai turisti che hanno affollato la nostra città”. A dichiararlo l’assessore alle Attività Produttive e al Turismo, Tonino Marcello.

“In molti hanno preferito scegliere per le loro vacanze mete italiane e San Salvo è stata tra queste località Bandiera Blu da 23 anni – aggiunge Marcello – ha beneficiato di questo flusso di presenze. C’è grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione comunale nella consapevolezza di aver realizzato un cartellone estivo pieno di eventi. Calendario realizzato con senso di responsabilità e coraggio nel rispetto delle norme per il coronavirus sono state organizzate sia alla marina che in città”.

L’assessore Marcello evidenzia come la pista ciclabile e quella a pettine che collega la marina alla Città “rafforzano l’offerta turistica oltre a favorire la mobilità lenta senza dimenticare i tanti servizi che sono stati offerti dai nostri balneari ai villeggianti e ai residenti oltre che dagli alberghi e dai ristoranti”.

Infine l’assessore al Turismo ha evidenziato come il porticciolo turistico con le escursioni grazie all’attività svolta da Abruzzo Skipper “ha effettuato i collegamenti con le Isole Tremiti, con la Croazia fino alla metà di agosto poi sospeso per il lockdown, e i tour giornalieri con la mini crociera Costa dei trabocchi e il Gargano con la navetta Blu Marlin e il catamarano Zia Nella”.