Francavilla, fuochi di San Franco dislocati su tutto il litorale cittadino

Francavilla al Mare. “Sui fuochi del 18 agosto: abbiamo deciso di non fare il classico ‘sparo’. Saranno accesi fuochi pirotecnici dalla spiaggia per tutti i 7 chilometri di costa”.

Lo annuncia su un post sulla propria pagina Facebook il sindaco di Francavilla, Antonio Luciani, che prosegue: “Dureranno una decina di minuti. Perché? Non ci sarà la necessità di spostarsi dalla propria zona (i fuochi saranno tutti uguali). Ogni 250 metri circa ci sarà una postazione di lancio (in totale 30 punti). Al foro come al confine con Pescara. La nostra tradizione sarà salva e nello stesso tempo non ci sarà necessità di assembramenti. Vi raccomando di usare la mascherina e di mantenere le distanze. Inoltre tenete conto del fatto che la partecipazione non è nè obbligatoria nè necessaria per cui chi vuole può restare tranquillamente nella propria abitazione. Prendere decisioni non è mai semplice. Penso che la cosa più sensata sia quella di trovare il modo di far andare avanti la nostra vita utilizzando il buon senso e la prudenza. Nei prossimi giorni daremo indicazioni sulle postazioni”.

Nei commenti popolazione divisa sulla decisione con chi è manifestato favorevole all’iniziativa e chi si invece contrario considerando la situazione di emergenza sanitaria.

Così, sempre in un post del popolare social network, il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Livio Sarchese: “I fuochi d’artificio del 18 agosto si faranno, in modo diverso dal solito ma si faranno. Ha vinto l’impulso sul cuore e sulla ragione. Nessun ripensamento, magari dettato dall’opportunità di evitare qualsiasi rischio di assembramento. E non si dica che basta avvisare i cittadini per scongiurare il pericolo. Non abbiamo vinto la guerra perchè il virus è ancora in circolazione e sappiamo bene di cosa sia capace. Ora sta a noi sfidarlo su un terreno a lui non congeniale, perchè la sua tenacia non può superare il nostro senso di responsabilità verso noi stessi e verso gli altri. Le guerre si vincono anche con l’ntelligenza e sono queste le occasioni migliori per mostrarla. Fate attenzione e siate prudenti: se proprio non potrete fare a meno di assistervi, rispettate almeno le prescrizioni di legge!”.