Chieti, apre il drive in del Pala Tricalle

Il sindaco: “Operativo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 16. Uno sforzo importante per dare una risposta concreta alla comunità sul fronte pandemia”

Chieti. Sarà operativo dalle 9 di domani, mercoledì 18 novembre Il drive-in Asl per l’effettuazione dei tamponi al Pala Tricalle.

“Questo presidio lo abbiamo fortemente voluto e abbiamo fatto di tutto per vederlo decollare – così il sindaco Diego Ferrara – . Sarà attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 16, con possibilità di prenotazione tramite il sistema Zerocoda, già utilizzato dalla medicina territoriale e di base. Per gli assistiti di età inferiore ai 16 anni, è possibile recarsi dal lunedì al sabato in questa e in qualsiasi altra postazioni drive-in dalle ore 8 alle 9, senza dover effettuare alcun tipo di prenotazione.

Sarà a servizio della città e del territorio e nasce da una sinergia operativa fra Comune e Asl di Lanciano-Vasto-Chieti per cui ringraziamo il direttore generale Thomas Schael, insieme a tutti coloro che hanno contribuito a definire e a ridurre i tempi, fra questi anche i dirigenti comunali Paolo Intorbida e Valeriano Mergiotti e anche Pignetti, Giannini, Antonicelli Di Pietro dipendenti della struttura dell’Ente. Voglio citare tutti, perché è grazie al lavoro di squadra che da domani il drive-in sarà attivo e avrà anche il wifi, in tempo record, grazie all’impegno di Luigi Angelucci e Luigi Potenza, responsabili della TIM Abruzzo-Molise e Chieti.

L’auspicio è che questa possibilità potenzi i servizi, alleggerendo le strutture territoriali e ospedaliere, per fare da supporto a questa emergenza, con la speranza che i numeri si ridimensionino presto grazie anche alla prevenzione”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.