Migliaia di persone vengono spiate ogni giorno con telecamere nascoste: come controllare se lo fanno anche con te

Non te ne accorgi praticamente mai, ma spesso potresti essere inquadrato da telecamere nascoste: ti mostriamo come capire se lo fanno anche con te

Quelle delle telecamere nascoste è un vero tema che, ormai da anni, ha assunto dimensioni sempre più grandi. La tutela della privacy è un discorso sempre più scottante che vede spesso situazioni poco chiare e confuse.

Non te ne accorgi praticamente mai, ma spesso potresti essere inquadrato da telecamere nascoste: ti mostriamo come capire se lo fanno anche con te
Possono esserci telecamere nascoste che ti spiano – Abruzzo.cityrumors.it

Ma la questione delle telecamere nascoste riguarda anche il soggiorno in alberghi, hotel e Airbnb. In questi casi, infatti, gli “occhi” digitali possono essere una reale preoccupazione durante il nostro soggiorno. In questo articolo vogliamo mostrarti un modo per capire se le telecamere nascoste ti stanno osservando.

Ecco come verificare

Quando effettui un soggiorno in un albergo o in una casa Airbnb può capitare di poter aver accesso alla rete internet locale. In questo caso puoi usare a tuo vantaggio un’applicazione chiamata Fing. Questa è gratuita e ti permette di esaminare tutti quelli che sono i dispositivi collegati alla rete locale.

Il consiglio è quello di disconnettere i tuoi dispositivi (a parte il telefono) quando è in esecuzione l’app. Ma vediamo subito come capire se ci sono telecamere nascoste.

come capire se ci sono telecamere nascoste
Questa applicazione ti aiuterà davvero – Abruzzo.cityrumors.it

Dopo aver collegato il tuo smartphone alla rete, apri Fing. Tocca poi sul pulsante “aggiorna” in alto a destra della schermata dell’app e accetta le autorizzazioni richieste. Dopo aver effettuato la scansione automatica, l’app ti mostrerà un elenco di dispositivi individuati.

A questo punto è importante fare attenzione a tutto ciò che ha a che fare con un produttore di fotocamere (un esempio può essere Arlo, Nest o Wyze). Anche diciture come “Telecamera IP” possono essere rivelatorie. Se vedi qualcosa di sospetto, annota il suo indirizzo Ip e poi fai la scansione delle porte aperte.

Nel caso in cui tu trovassi dispositivi sospetti, il consiglio è quello di individuare eventuali open ports utilizzate da questi dispositivi. Quindi vai su “Strumenti” e poi su “find open ports”. Apparirà un elenco che ti mostrerà quelle che sono le porte aperte e quali sono i servizi che utilizzano. Fai quindi attenzione ai RTMP e ai RTSP, si tratti di elementi comuni utilizzati per lo streaming video.

Se provi a connetterti con porte che hanno dicitura HTTP o HTTPS, potrebbero rivelare uno streaming video. In questo caso sarà sufficiente digitare l’indirizzo IP nel browser, seguito da due punti e poi indicare la porta che è stata individuata. In questo modo riuscirai a capire se ci sono telecamere nascoste che ti spiano.

Impostazioni privacy