Teramo, al via primo cantiere pubblico della ricostruzione: “Lunga attesa una vergogna” FOTO VIDEO

Teramo, al via primo cantiere pubblico post ricostruzione: "Lunga attesa una vergogna". Presto il via ad altri lavori

Posted by Abruzzo Cityrumors.it on Wednesday, August 19, 2020

La ricostruzione pubblica muove i suoi primi passi a Teramo con l’apertura del lucchetto del cantiere Ater in via Adamoli a Colleatterrato.

Si tratta di una palazzina con esito B del sisma 2016 che, entro il 15 febbraio 2022, sarà rimessa a norma dalla ditta Patella di Montorio al Vomano, impresa che si è aggiudicata i lavori di riparazione con miglioramento sismico. Un intervento per il quale è previsto un investimento pari a due milioni e 800mila euro.

All’inaugurazione hanno preso parte il Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio (che non le ha mandate a dire per la lentezza del recente passato), l’assessore regionale preposto Guido Quintino Liris, i consiglieri Di Gianvittorio e Quaresimale, oltre al sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, il presidente Ater Teramo, Maria Ceci ed il direttore dell’USR, Vincenzo Rivera.

Presente, tra gli altri, anche il direttore generale della Asl di Teramo, Maurizio Di Giosia. Marsilio, al termine degli interventi, ha parlato anche con altri residenti di Colleatterrato che attendono da anni l’avvio dei cantieri. Saranno 14 i lavori che partiranno nei prossimi mesi come ha affermato il Governatore.