Le fiamme devastano Pescara Sud: case evacuate e feriti VIDEO-FOTO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 1 Agosto 2021 @ 19:18

Pescara. Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato nel primo pomeriggio a Pescara, nella zona sud della città, tra fosso Vallelunga, via Scarfoglio e via Terra
Vergine.

Le fiamme, alimentate dal forte vento, si stanno propagando rapidamente e minacciano le tante abitazioni presenti
in zona. In azione i Vigili del Fuoco, anche con l’elicottero.

Secondo le prime informazioni, i soccorritori fanno fatica a gestire i tanti fronti dell’incendio: nel Pescarese sono in  corso numerosi incendi e personale e mezzi sono tutti impegnati. Presenti le forze dell’ordine che stanno facendo allontanare i  presenti: in tante le persone evacuate dalle proprie abitazioni, alcune delle quali raggiunte dalle fiamme.

VIDEO 1

VIDEO 2

Scene drammatiche nella zona sud della città: le fiamme hanno raggiunto le abitazioni e si registrano i primi feriti. È in corso di allestimento un posto medico avanzato nell’area ed è stato attivato il protocollo delle maxi emergenze.

I vigili del fuoco, in azione con gli elicotteri, fanno fatica a gestire tutti i fronti dell’incendio.

A fuoco anche la scuola Benedetto Croce.

Fuggi fuggi dalle spiagge: le scintille spinte dal vento hanno fatto incendiare le palme degli stabilimenti balneari.

GUARDA IL VIDEO

Sta bruciando anche la Riserva Dannunziana di Pescara e nella zona sud della città ci sono decine e decine di uomini di tutte le forze dell’ordine.

“Abbiamo dovuto evacuare diverse abitazioni e anche stabilimenti balneari a causa del fumo e dei lapilli. Stiamo lavorando con tutti gli uomini disponibili. Il principale avversario è il vento caldo. Con l’elicottero dei vigili del fuoco si sta cercando di limitare i danni”: queste le parole rilasciate all’ agenzia Ansa dal sindaco di Pescara Carlo Masci che sta coordinando le operazioni di spegnimento del vasto rogo.

Le fiamme, alimentate dal vento, si sono spostate verso la collina di San Silvestro e Colle Breccia. L’incendio minaccia decine di abitazioni e si sta provvedendo all’evacuazione. Situazione difficilissima anche nella zona di via della Bonifica. La situazione, dicono alla Protezione civile, è “tutt’altro che sotto controllo”. Il Comune, per far fronte all’emergenza, ha attivato il Centro operativo comunale (Coc).

Cinque, al momento, le persone trasportate in ospedale. Tra queste una bambina e due suore che risiedono in una struttura che si trova nell’area interessata dal rogo. Avrebbero tutte riportato un’intossicazione dopo aver inalato fumo, ma le loro condizioni non sarebbero gravi. È intanto in corso il trasferimento di una quarantina di persone evacuate nel palafiere del porto turistico. Oltre a diverse abitazioni è stata evacuata la casa di riposo di via Paolo De Cecco. Per curare gli intossicati lievi è stato aperto al porto turistico un posto di soccorso gestito dal 118. Sono una quarantina al momento le persone che sono state portate o invitate a recarsi nel posto di primo soccorso al Marina di Pescara. Dalle notizie arrivate in questi minuti risulta che sono almeno una quindicina le ambulanze in servizio.

La Procura di Pescara ha già aperto un fascicolo sul gravissimo incendio che ha colpito la zona sud della città e in particolar modo la Pineta Dannunziana e i colli vicini con tre punti di innesco differenti. Due anni fa un altro grave incendio devastò Colle Renazzo, non molto distante. Le indagini finora non hanno approdato a nulla. In serata appena le condizioni lo permetteranno il pm di turno Anna Benigni effettuerà un sopralluogo al quale forse parteciperà anche il facente funzioni di capo della procura Anna Maria Mantini.

“Chiederemo lo stato di calamità per quello che è accaduto oggi a Pescara. Abbiamo perone fuori casa, tante abitazioni evacuate e abbiamo aperto il Coc e messo a disposizione il PalaBecci del porto turistico e il PalaGiovanni Paolo II”. Lo ha detto il sindaco di Pescara Carlo Masci che sta seguendo passo dopo passo il vasto incendio della Riserva Dannunziana che ha investito varie zone sud della città.