Corfinio, muore in ospedale dopo aver ucciso la moglie: una malattia sullo sfondo della tragedia

Una malattia fa da sfondo anche all’omicidio-suicidio, avvenuto a Corfinio, dove la donna, Maria Pia Reale, 68 anni, era conosciuta e stimata da tutti e dove per anni aveva fatto l’insegnante.

 

L’assassino, Enrico Marrama, 70 anni, era rientrato a casa dopo un periodo di degenza nell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Tra i due sarebbe scoppiata una lite, poi l’uomo ha aggredito la moglie e l’ha uccisa.

 

Subito dopo Marrama si è suicidato conficcandosi il coltello nel petto. L’uomo era stato soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona, dove era piantonato dai Carabinieri, ma è morto subito dopo.

 

Durante il lockdown l’uomo si era allontanato da casa per qualche tempo ed era stato poi ritrovato in stato confusionale, nei pressi dell’autostrada, chiuso nella propria auto.