Teramo, Casa dello Studente: primi lavori ad agosto, taglio del nastro nel 2024 FOTO VIDEO

E’ stato presentato questa mattina il progetto esecutivo della Casa dello Studente a firma Adsu che porterà, agli inizi del 2024, Teramo ad avere di fatto un nuovo polo universitario.

Il direttore Antonio Sorgi ha scandito il cronoprogramma alla presenza del Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, del sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto ed altre autorità.

I lavori di demolizione della struttura dell’ex Rettorato di Viale Crucioli, dove sorgerà la Casa dello Studente, inizieranno nelle intenzioni ai primi di agosto. Poi via via si arriverà ai primi mesi del 2024 per l’effettiva inaugurazione.

All’evento hanno partecipato oltre al Presidente Vincenzo Di Giacinto, il Direttore dell’ADSU Teramo Antonio Sorgi e il Presidente uscente Paolo Berardinelli, che nei suoi cinque anni di presidenza ha accompagnato il progetto in tutte le sue fasi e l’assessore regionale Piero Fioretti. A sottolineare l’importanza dell’opera per l’intera comunità Teramana, invece, sono intervenuti il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo Dino Mastrocola, il Sindaco Gianguido D’Alberto, il Presidente della Provincia Diego Di Bonaventura, il neo Direttore Generale della ASL Maurizio Di Giosia e S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi, Vescovo della Diocesi di Teramo-Atri.