-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Sopralluogo tecnico positivo per la tappa del Giro d’Italia 2016 a Roccaraso

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 20:35

Roccaraso. E’ pienamente operativa a Roccaraso la macchina che sta curando i dettagli dell’organizzazione della sesta tappa del Giro d’Italia 2016.

Questa mattina una delegazione guidata dal sindaco, Francesco Di Donato, e composta da Stefano Allocchio, responsabile gestione ciclismo di Rcs sport, Giusy Virelli, coordinatrice dei Comitati tappa, e dal regista televisivo Nazareno Balani, ha effettuato un sopralluogo nell’area del comprensorio dell’Aremogna, dove a 1572 metri d’altitudine, arriverà la carovana rosa il prossimo 12 maggio.

Sciolti, quindi, anche gli ultimi dettagli. Nei pressi dell’area delle Gravare sarà posizionato il traguardo e gli ampi spazi dei parcheggi saranno a disposizione di atleti, sponsor e giornalisti. In particolare della Rai che garantisce la diretta dell’evento.

“Un sopralluogo che ha avuto un esito positivo – ha spiegato il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato – la delegazione del Giro ha giudicato idonee le aree che abbiamo individuato e anche gli ultimi dettagli della tappa sono così stati definiti. In questa direzione, importante è stata anche la collaborazione degli esperti locali di ciclismo che hanno fornito indicazioni al Comitato”.

Di Donato ha anche ricordato che “l’arrivo del Giro d’Italia, il campionato “Giovanissimi” e quello dei maestri di sci, rappresentano i “grandi eventi” sportivi sui quali abbiamo puntato per il primo semestre del prossimo anno.

Tra aprile e maggio, al termine della stagione sciistica, abbiamo scommesso su queste manifestazioni che non solo ci promuovono a livello internazionale ma che porteranno migliaia di persone a Roccaraso, dando così ossigeno all’economia locale. Noi – ha garantito Di Donato – ci faremo trovare pronti”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate