Tortoreto, 50 monopattini elettrici sul lungomare: parte il progetto sperimentale FOTO VIDEO

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 23 Luglio 2021 @ 16:46

Tortoreto. Cinquanta monopattini elettrici, dislocati in 37 diverse postazioni e noleggiabili in pratica h24.

 

E’ stato presentato questa mattina a Tortoreto il nuovo servizio tutto legato alla mobilità dolce. Un servizio sperimentale proposto dalla società link (con la collaborazione a livello locale della società Dedo Energia) e che sdogana di fatto un nuovo modo di muoversi per la città riducendo l’uso dell’automobile.

Il servizio attivato giovedì sera (con una partenza boom, con 156 noleggi unici in poche ore), è stato illustrato nei particolari questa mattina, nel corso di una conferenza stampa nella quale hanno preso parte i responsabili della società americana e gli amministratori locali (il sindaco Domenico Piccioni, il vice Francesco Marconi e l’assessore al turismo Giorgio Ripani). Il servizio attivato a Tortoreto è lo stesso in funzione in grandi città italiane e di recente è stato attivato a Giulianova e Silvi.

 

Come funziona il noleggio. Per poter utilizzare il veicolo, basta scaricare l’app LINK, disponibile per iOS e Android. Il costo della corsa è di 0.50 centesimi allo sblocco e 0.14 centesimi al minuto. Nel percorso di sperimentazione, concordato con l’amministrazione comunale, è stata anche tarata la velocità dei mezzi elettrici: 10 orari nella pista ciclabile e 25 orari nelle altre zone della cittadina. Altro aspetto importante riguarda le postazioni nei quali sono collocati i monopattini. Il mancato posizionamento dello stesso nelle “stazioni” studiate della riviera non consente di terminare lo sharing, e di conseguenza anche il pagamento attraverso carta di credito proseguirà sul piano temporale.

LE DICHIARAZIONI

“Con LINK incoraggiamo la micro mobilità elettrica in una località a vocazione fortemente turistica, dove il traffico rappresenta una limitazione importante degli spostamenti, soprattutto con l’approssimarsi della stagione estiva. Continuiamo il dialogo virtuoso con tutti gli altri comuni della costa per garantire un’area di accesso e utilizzo dei monopattini sempre più ampia. Infine siamo fiduciosi che la scelta, condivisa con il comune, di installare degli appositi spazi per il parcheggio dei veicoli garantirà un maggiore decoro urbano a tutta la città”.

“Apriamo questa sperimentazione con grande entusiasmo: teniamo molto al progresso di Tortoreto, specie nel campo della mobilità e del trasporto alternativo, e riteniamo che il servizio di sharing dei monopattini elettrici contribuisca a migliorare i servizi offerti a cittadini e turisti”. Ha dichiarato il Sindaco di Tortoreto Domenico Piccioni.

 

Così il Vice Sindaco Francesco Marconi: “Il tema della sostenibilità è sempre stato al centro di questa amministrazione, sin dal suo insediamento. Oggi, con il lancio dello sharing di monopattini elettrici, Tortoreto fa un passo in avanti verso l’integrazione di servizi innovativi per i propri cittadini e i turisti, nel pieno rispetto dall’ambiente. Sostenibilità e innovazione sono divenuti ormai elementi sostanzialmente nell’offerta turistica e per questo ringraziamo – e siamo felici – che un’azienda internazionale come Link Superpedestrian abbia deciso di investire nel nostro territorio.”

 

REGOLE BASE PER L’UTILIZZO DEI MONOPATTINI IN SHARING

CHI PUÒ GUIDARLO: Per condurre un monopattino è necessario avere almeno 14 anni. Non è richiesta alcuna patente, ma i minorenni devono indossare un idoneo casco protettivo.

DOVE SI PUÒ CIRCOLARE: Si può circolare solo su strade urbane con limite di velocità di 50 km/h ove è consentita la circolazione delle biciclette, su strade extraurbane, ma solo all’interno di una pista ciclabile.

LIMITI DI VELOCITÀ: Devono essere sempre rispettati i limiti di velocità di 25 km/h (massimale previsto dai monopattini sharing) quando si circola sulla carreggiata delle strade e di 6 km/h quando si circola nelle zone pedonali.

USO DEL CELLULARE: le telefonate solo con auricolare. Si deve avere libero l’uso di braccia e mani e il manubrio deve essere sempre tenuto almeno con una mano.

CIRCOLARE AFFIANCATI: Si deve circolare in fila unica se le condizioni lo richiedono e mai affiancati in numero superiore a 2.

MARCIAPIEDI STRADE AFFOLLATE E PEDONI: È vietato circolare sui marciapiedi. Nelle aree pedonali urbane e sulle piste ciclabili è obbligatorio condurre a mano il veicolo quando si può essere di intralcio o pericolo per i pedoni.

VISIBILITÀ AL BUIO: È obbligatorio indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti nelle ore di buio o in presenza di condizioni atmosferiche che richiedano illuminazione artificiale.

BUSTE DELLA SPESA E ANIMALI: È vietato trasportare persone, animali o cose, non si possono trainare veicoli od oggetti e non è possibile essere trainati. È, invece, possibile portare uno zaino sulle spalle.