-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giovani artisti europei nella Valle delle Abbazie grazie al progetto Refresh

Ultimo Aggiornamento: martedì, 4 Settembre 2018 @ 14:15

Fruire del patrimonio culturale, tessere relazioni più strette con il pubblico puntando ad attrarre altri spettatori, sostenere l’interazione tra patrimonio culturale, organizzazioni di artisti e pubblico con diverse esperienze formative, favorire la mobilità transnazionale di giovani artisti (pittori, scultori, performer, fotografi, videomaker, musicisti) accrescendo così il senso di appartenenza allo spazio comune Europeo.

Sono queste le finalità e gli obiettivi del progetto ‘Refresh’ co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa–Avviso Progetti di Cooperazione nell’anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. Tra i partner del progetto l’Associazione di Sviluppo Locale Itaca con sede a Cellino Attanasio.

Componente principale del progetto è la Settimana del Patrimonio Culturale (Refresh Heritage Week – RHW), saranno infatti organizzare otto RHW, due in ogni Paese partecipante: quattro nel 2018 e quattro nel 2019 (in Abruzzo saranno organizzate a settembre 2018 e ad aprile 2019). La prima RHW, con la direzione artistica di Antonella Fabri, è in corso nel teramano, nella Valle delle Abbazie.

La musica è il tema centrale della prima RHW nella Valle delle Abbazie. Dal 2 all’8 settembre, infatti, i centri storici, i siti di interesse culturale del territorio della Valle delle Abbazie saranno la fonte di ispirazione per 7 giovani musicisti internazionali che – guidati dai tutor Professor Luigi Candelori, M° Carlo Michini e M° Francesco Sbraccia – lavoreranno in uno scambio continuo di esperienze e metodi insieme ai ragazzi dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio ‘Braga’ di Teramo. Culmine della settimana di lavoro sarà il Concerto dell’8 settembre nell’Abbazia di San Salvatore a Canzano.

In tutto 48 giovani artisti (12 italiani) avranno la possibilità di viaggiare e lavorare per una settimana alla creazione di nuovi prodotti artistici capaci di “rinfrescare” il patrimonio culturale. Infine, gli studenti, i residenti, gli artisti saranno invitati a creare un video in relazione alla RHW o al patrimonio culturale e agli eventi correlati. Al termine di ogni anno i migliori video saranno selezionati e premiati.

“Il Progetto Refresh – spiega il Presidente dell’Associazione ITACA, Mauro Vanni – è una validissima occasione per tessere relazioni importanti con giovani artisti europei e per valorizzare appieno il nostro patrimonio materiale e immateriale. Il progetto Valle delle Abbazie, cui abbiamo dato vita, è cresciuto nel tempo e le Abbazie e gli altri attrattori che ne fanno parte sono diventate una meta turistica per quanti amano il contatto con la natura e rispondono alla sempre più alta domanda di turismo esperienziale grazie alle tante attività proposte. Nel tempo abbiamo cercato di attrarre un pubblico diverso in questi splendidi edifici, utilizzandoli come sedi di convegni, seminari e concerti, inserendoli anche in percorsi trekking e escursioni. Il progetto Refresh si inserisce in questo contesto e siamo particolarmente fieri di essere al primo posto tra i 29 progetti finanziati a livello europeo e di poter collaborare con altre tre realtà europee validissime per degli obiettivi importanti nei quali crediamo fermamente”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate