-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Abruzzo, Garante detenuti: ci sarà presidio durante il Consiglio Regionale

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 1:12

L’Aquila. “Lunedì 13 giugno il Consiglio Regionale dell’Abruzzo tornerà a riunirsi a L’Aquila con all’ordine del giorno la nomina del Garante dei detenuti.

Proponiamo a tutte le persone, i gruppi, le associazioni che ritengono indifferibile tale nomina di ritrovarci davanti al Palazzo dell’Emiciclo a L’Aquila per un presidio alle ore 11 per chiedere di non rinviare ulteriormente un adempimento su cui l’Abruzzo è già in grandissimo ritardo”.

Lo dichiarano Maurizio Acerbo, membro della direzione nazionale di Rifondazione Comunista, e Vincenzo Di Nanna, segretario di Amnistia, Giustizia e Libertà Abruzzi.

“La legge istitutiva del Garante è inapplicata da cinque anni. Tale ritardo danneggia non solo le persone sottoposte a misure restrittive, ma l’intero sistema carcerario. Il leader radicale Marco Pannella, ormai quasi un anno fa, aveva lanciato la candidatura dell’on. Rita Bernardini la cui competenza in materia è indiscussa e testimoniata da decenni di impegno concreto: nonostante un appello che ha visto firmatari illustri e trasversali, oltre 2.000 adesioni sui social
network e le dichiarazioni della stessa candidata, che si è detta disponibile a farsi da parte purché avvenga finalmente la nomina, il Consiglio Regionale non ha ancora provveduto ad eleggere il Garante dei detenuti”, proseguono Di Nanna e Acerbo.

“Dopo il commosso omaggio reso a Marco Pannella dalle istituzioni e dai cittadini italiani e abruzzesi in occasione della sua scomparsa, torniamo ad auspicare che venga finalmente eletto il Garante, richiesta che Pannella ha instancabilmente ripetuto fino a quando la malattia non gli ha impedito di partecipare alla vita pubblica. Proponiamo di ritrovarci lunedì 13 alle ore 11 di fronte al Palazzo dell’Emiciclo”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate