- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Luglio 6, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoPineto senza Luna Park, Italia Viva: "i gestori non riescono a parlare...

Pineto senza Luna Park, Italia Viva: “i gestori non riescono a parlare con l’Amministrazione”

Ultimo Aggiornamento: martedì, 14 Giugno 2022 @ 10:22

Pineto. “Da 60 anni a Pineto la famiglia Giancola gestisce il Luna Park, questo recita l’ultimo accorato appello di Massimo, capostipite della famiglia Giancola. Siamo a metà giugno e ancora non riescono a montare i giochi e quindi a lavorare, perché gli amministratori non risolvono i problemi tecnici e addirittura, cosa più imbarazzante, i gestori non riescono a conferire con nessuno!”.

A sollevare il problema del luna park che in estate si sistema in zona campo Druda, sono i consiglieri comunali di Italia Viva. “Questo modo di agire fa pensare che l’amministrazione non ha interesse ne’ per famiglie oneste che vivono solo di quello né per i turisti che scelgono la nostra cittadina”.

“È inutile nascondersi dietro alla sistemazione delle casette per i pescatori adducendo scuse per evitare soluzioni. Lo spazio e le soluzioni ci sono, se necessario, basta chiedere anche alla famiglia Caccianini, uno spazio in comodato gratuito e siamo certi che lo concederebbe. Lavoro e volontà, solo questo ci vuole”.

E ancora: “Giancola nostro concittadino rispettoso ed educato deve ancora chiamare l’ex Vice Sindaco, Cleto Pallini, nonché coordinatore di Italia Viva, per chiedere aiuto ed impegno alla risoluzione del problema. Il problema di chi fa una fatica enorme a lavorare, specie in questo settore, dopo due anni di pandemia, quindi nessuna festa patronale, provate ad immaginare come possono sopravvivere. Una giunta non può trovare lavoro a tutti, ma non facilitare con i permessi chi un lavoro se lo è inventato, pur di non pesare troppo sull’assistenza sociale, questo non l’accettiamo e negli anni passati noi ne abbiamo dato prova”.

“Il lavoro di amministratore pubblico è una missione, nessuno lo obbliga, ma una volta che accetti, diventa la cosa più importante, prima del tuo lavoro e prima della tua famiglia”, prosegue la nota di Italia Viva. “Con quest’ultimo episodio, che forse tanto ultimo non sarà, continuate a dimostrare, che non controllate più nulla! Pensiamo che molte cose vi stiano sfuggendo di mano, non si amministra così. Noi ve lo continueremo a dire, anche sapendo che non lo farete mai, per il bene della nostra amata città e anche per voi…passate la mano siete arrivati al capolinea”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'