6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 8, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoPineto, Erasmi: "manca la programmazione ma non i parcheggi a pagamento"

Pineto, Erasmi: “manca la programmazione ma non i parcheggi a pagamento”

Ultimo Aggiornamento: sabato, 25 Giugno 2022 @ 15:27

Pineto. Italia Viva Pineto torna a criticare l’amministrazione per i parcheggi a pagamento.

“La sottoscritta Massimina Erasmi consigliera comunale, nella scorsa legislatura con l’allora Assessore Claudio Mongia lottò per lasciare una parte di parcheggi bianchi a favore di residenti che parcheggiano in strada non avendo un posto macchina. Tant’è che alcuni parcheggi dipinti di Blu tornarono Bianchi lasciando Un solo lato delle strade a pagamento , mi sembrava giusta mediazione e soluzione”, dice la consigliera di Italia Viva.

E ancora: “Negli anni passati sono partiti entro i primi di giugno. Oggi l’amministrazione per recuperare il mancato incasso dovuto al loro ritardo nel deliberare , raddoppiano le strisce Blu . Capisco che finalmente come detto in Consiglio Comunale , sono arrivate in maggioranza le “Teste pensanti” ( il fu M5Stelle) decidendo di raddoppiare gli stalli e lasciando alcune agevolazioni per i residenti ( tutto da verificare). Da premettere che in caso di cambiamenti la comunicazione ai cittadini va fatta in netto anticipo e non all’ultimo secondo come l’attuale maggioranza è abituata a fare”.

“La programmazione nella Vita quotidiana è fondamentale, a maggior ragione nella gestione amministrativa pubblica”, prosegue Erasmi. “Caro Sindaco navighi sempre più a vista e Pineto non merita tutto ciò. Oggi abitare a Pineto ha un costo non solo per i turisti che ci scelgono a mala pena ormai ma anche per i residenti , contribuendo a finanziare già con altri tributi locali. Bene ho fatto a prendere le distanze da questa amministrazione, che non tutela il cittadino ed è inconcludente su tutto , malcurante del decoro urbano ma concludente per bastonare i propri cittadini”.

“Mi chiedo dov’è l’attuale assessore al bilancio che nell’ultimo consiglio comunale si autodefiniva “Lui” persona di parola che con l’approvazione delle tariffe Tari non avrebbe messo altre tasse. Con questa delibera dimostra a distanza di pochi giorni da quel consiglio di aver già ritrattato ! Cosa fa ? Prevede d’incassare il 50% in più dai parcheggio a pagamento raddoppiando gli stalli. Cosa si sta facendo per intercettare il Turismo? Le attività commerciali, ricettive, economiche di Pineto vogliono sapere dov’è il Sindaco c’è ancora in Comune ?”.

“Mancanza di programmazione mancanza di visione mancanza di tutto …ma i parcheggi a pagamento quelli si!!! Sindaco ti hanno abbandonato al tuo destino , sei sempre più Solo”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'