Obiettivo Mosciano chiedono intitolazione spazio pubblico alle vittimi del Covid19

Mosciano. Il gruppo di opposizione chiede l’intitolazione strada/una piazza/un parco/uno spazio pubblico alle vittime del Cornavirus a Mosciano.

La mozione di Obiettivo Mosciano, firmata dai consiglieri Maria Cristina Cianella, Monica Lallone, Nadia Baldini, Dylan Iezzi, è stata presentata per il prossimo consiglio comunale dopo l’istituzione, approvata all’unanimità dalla Camera dei Deputati,, della ‘Giornata Nazionale in menoria di tutte le vittime dell’epidemia di Coronavirus” per il 18 marzo di ogni anno.

DI SEGUITO LA MOZIONE DI OBIETTIVO MOSCIANO:

Oggetto:Richiesta di inserimento di mozione ai sensi e per gli effetti dell’art.17 dello Statuto Comunale, nonché ai sensi e per gli effetti dell’art.51 del vigente Regolamento per le adunanze e per il funzionamento del Consiglio Comunale.

I sottoscritti Consiglieri Comunali rappresentanti della lista di cui in epigrafe
P R E M E S S O
-che giovedì 23.07.2020 è stata approvata, all’unanimità, dalla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana l’istituzione della “Giornata Nazionale in memoria di tutte le vittime dell’epidemia di Coronavirus”;
-che tale giornata è stata prevista per il 18 Marzo di ogni anno, a ricordo del tragico giorno che ha cambiato la percezione dell’emergenza sanitaria da parte dei più, quando i camion militari hanno dovuto accompagnare i primi feretri fuori dalla città di Bergamo;
-che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha pronunciato a commento di quanto avvenuto, le seguenti parole: “Fare memoria per non dimenticare. Fare memoria per riflettere rigorosamente su ciò che non ha funzionato e sugli errori da non ripetere. Fare memoria anche per ricordare il valore di quanto di positivo si è manifestato”;
-che nel corso dell’emergenza da Covid 19 tutte le forze politiche locali hanno concorso, ciascuna secondo le rispettive competenze, alla riscoperta del senso collettivo di solidarietà e comunità, necessari per poter far fronte all’emergenza stessa;
-che sulla scorta di tale spirito, l’istituzione di questa giornata, voluta all’unanimità dei massimi organi di democrazia e rappresentanza nazionale, a mente dello scrivente gruppo, deve essere calata, a maggior ragione, nelle istituzioni locali a più diretto contatto con i cittadini;
-che i Consigli Comunali di tutta Italia stanno procedendo ad emanare delibere istitutive in tal senso;
-che, quindi, il sottoscritto gruppo consiliare, oltre le manifestazioni di pensiero e di ricordo che, di certo, verranno formalizzate da parte dell’Amministrazione nella giornata del venturo 18 Marzo, richiede che una strada/una piazza/un parco/uno spazio pubblico di facile accesso e visibilità, del nostro comune venga intitolato, in funzione di tale giornata, alla memoria di tutte le vittime dell’epidemia da Coronavirus;
Tanto premesso
CHIEDONO
1)di inserire la mozione di cui in oggetto nella prossima seduta consiliare;
2)che la massima assise civica, riunitasi, si pronunci per l’accoglimento della stessa, con il seguente deliberato: “Dare mandato al Sindaco del Comune di Mosciano S.A.(TE), alla Giunta ed agli Uffici preposti affinchè, ciascuno in ordine alla sua competenza, proceda all’intitolazione di una strada/una piazza/un parco/uno spazio pubblico di facile accesso e visibilità alla memoria di tutte le vittime dell’epidemia da Coronavirus in funzione della giornata nazionale prevista per il 18 Marzo di ogni anno”.
Con perfetta osservanza.

Avv.Maria Cristina Cianella; f.to Avv.Nadia Baldini; Dott.ssa Monica Lallone; f.to Dylan Iezzi